Live chat

sabayonino https://securityaffairs.co/wordpress/91433/hacking/amd-radeon-driver-flaw.html (20.09.19, 19:55)
corla99 Purtroppo ho raggiunto qualche anno fa il limite di un Raspberry...e pure con il celeron.. infatti ho già ordinato i pezzi per il nuovo "Nas" (20.09.19, 11:15)
astroale con un raspberry pi: https://www.ionos.it/digitalguide/server/configurazione/nas-sul-raspberry-pi/ (20.09.19, 10:30)
astroale amico, fatti un NAS tutto tuo (20.09.19, 10:30)
sabayonino se i NAS sono in rete locale , e non apri porte strane ... non me ne preoccueprei più di tanto (19.09.19, 18:47)
corla99 Più che i router (considerando anche che molti non cambiano nemmeno le password di accesso da quelle di default..), la cosa preoccupante sono i nas (19.09.19, 15:29)
sabayonino bah ... se leggi quelle cose dovresi cambiare router ogni settimana ... poi molti non sono nemmeno aggiornabili... (19.09.19, 13:16)
corla99 https://www.tomshw.it/altro/125-vulnerabilita-in-router-e-nas-di-13-brand-mettono-a-rischio-milioni-di-utenti/ (19.09.19, 12:51)
zioriga https://www.tomshw.it/hardware/un-supercomputer-fatto-con-piu-di-1000-raspberry-pi/ (18.09.19, 21:49)
zioriga in realtà no, se si vuole fare bunker (16.09.19, 18:19)
kidkidkid3 Per il challenge Thor settimana di riposo ? (16.09.19, 09:18)
zioriga Esatto, questo è forse l'unico challenge che non penalizza troppo i vecchi catorci (12.09.19, 11:41)
kidkidkid3 Boh ! (12.09.19, 11:34)
kidkidkid3 Ops fatemi capire ... se elaboro su wcg con un tablet android "scrauso" 100 wu accumulo più run time di chi invece elabora 100 wu con una "belva" da 32 core ? (12.09.19, 11:32)
zioriga Per essere più esatti si basa sul run time (12.09.19, 08:00)
sabayonino Kid , la classifica del THOR si basa sul CPU time ... non sui crediti (11.09.19, 11:43)
kidkidkid3 In mancanza di una classifica interna per il challenge in corso, si può dedurre l'apporto giornaliero da questa statistica organizzata per crediti giornalieri su WCG https://www.boincstats.com/stats/15/user/list/12/0/9762 (11.09.19, 08:30)
corla99 https://www.wired.it/scienza/lab/2019/09/09/risolto-rompicapo-matematico-numero-42/ (10.09.19, 23:00)
Simone73 La sfida THOR attira un numero record di squadre nel 2019 https://www.worldcommunitygrid.org/about_us/viewNewsArticle.do?articleId=605 (06.09.19, 18:30)
Simone73 Vorrei chiedere a tutti coloro che hanno già partecipato alle precedenti stagioni del Thor Challenge se hanno suggerimenti su come approcciare al challenge di metterlo nel thread , così da avere più punti di vista. Grazie a tutti. (06.09.19, 18:28)
Per usare la chat devi effettuare il login.
Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
20 Set 2019

Supporta BOINC.Italy con una piccola donazione
Leggi tutto...

ARGOMENTO: [Thread Ufficiale] LHC@Home

[Thread Ufficiale] LHC@Home 27/12/2007 03:46 #171

  • Venturini Dario
  • Avatar di Venturini Dario Autore della discussione
  • Offline
  • BOINC.Italy addicted
  • BOINC.Italy addicted
  • Amministratore
  • Messaggi: 6596
  • Ringraziamenti ricevuti 0


Link utili:
Articolo di approfondimento sul portale
Indirizzo per connettersi al progetto: lhcathomeclassic.cern.ch/sixtrack/ (da copiare e incollare nel Boinc Manager)
Link per effettuare il Join a BOINC.Italy

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

"A proton walks into a Large Hadron Collider, and sees another proton, and OH SHI-"

La Repubblica Italiana è fondata sul lavoro, quindi LAVORATE !
Ultima modifica: da baxnimis.

Informazioni Tecniche sul Progetto 27/12/2007 03:47 #172

  • Venturini Dario
  • Avatar di Venturini Dario Autore della discussione
  • Offline
  • BOINC.Italy addicted
  • BOINC.Italy addicted
  • Amministratore
  • Messaggi: 6596
  • Ringraziamenti ricevuti 0
Riservato

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

"A proton walks into a Large Hadron Collider, and sees another proton, and OH SHI-"

La Repubblica Italiana è fondata sul lavoro, quindi LAVORATE !
Ultima modifica: da Venturini Dario.

Informazioni sul LHC 27/12/2007 03:47 #173

  • Venturini Dario
  • Avatar di Venturini Dario Autore della discussione
  • Offline
  • BOINC.Italy addicted
  • BOINC.Italy addicted
  • Amministratore
  • Messaggi: 6596
  • Ringraziamenti ricevuti 0
Documentazione

*
In questi documenti ci sono le motivazioni per cui si è ricorsi a BOINC per far funzionare il software di LHC@Home ed inoltre spiegano un problema fondamentale nel quale si sono imbattuti i programmatori di LHC@Home:

www.webalice.it/dariuccio83/Large_Scale_Simulations.pdf (in inglese)

www.webalice.it/dariuccio83/Computer_Error.pdf (in inglese)

Riassunto: Viste le scarse possibilità offerte dalla rete interna del CERN (impegnata in ben altre cose) si è deciso di far elaborare i dati agli utenti esterni tramite BOINC. Dalle varie simulazioni è venuto fuori che diverse architetture (processori differenti o schede madri differenti ecc) producono risultati diversi, seppur di poco (attorno alla 7-8° cifra decimale).
Tuttavia questo è un ENORME problema per un progetto dove serve precisione pressochè assoluta.
Dopo mesi di prove e di studi si è riusciti, il 4 Maggio 2005, a trovare una soluzione adottando l'uso delle librerie CRlibm (Correctly Rounded Mathematical library) di cui potete trovare una spiegazione a questo indirizzo:

lipforge.ens-lyon.fr/www/crlibm/

* Un interessantissimo documento che spiega buona parte del funzionamento dell'LHC (attenzione! In inglese e MOLTO tecnico):
doc.cern.ch//archive...media/brochure/brochure-2006-003-eng.pdf

* La TESI scritta dai creatori di LHC@Home dove raccontano perchè è nato, come è stato creato e i problemi che hanno dovuto affrontare

www.fatbat.dk/downloads/boincThesis.pdf

Altre informazioni e approfondimenti:

Homepage del progetto (in inglese): http://lhcathome.cern.ch/

Informazioni sul LHC (in inglese): http://athome.web.cern.ch/athome

Informazioni sul LHC (in italiano): http://it.wikipedia.org/wiki/Large_Hadron_Collider

Video sulla capacità di processari i dati dell'LHC: http://gridcafe.web.cern.ch/gridcafe/animations/LHCdata/LHCdata.html

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

"A proton walks into a Large Hadron Collider, and sees another proton, and OH SHI-"

La Repubblica Italiana è fondata sul lavoro, quindi LAVORATE !
Ultima modifica: da Venturini Dario.

Re:Informazioni sul LHC 27/12/2007 20:55 #205

  • Venturini Dario
  • Avatar di Venturini Dario Autore della discussione
  • Offline
  • BOINC.Italy addicted
  • BOINC.Italy addicted
  • Amministratore
  • Messaggi: 6596
  • Ringraziamenti ricevuti 0

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

"A proton walks into a Large Hadron Collider, and sees another proton, and OH SHI-"

La Repubblica Italiana è fondata sul lavoro, quindi LAVORATE !
Ultima modifica: da Venturini Dario.

Re:Informazioni sul LHC 03/01/2008 12:57 #435

  • djtux
  • Avatar di djtux
  • Offline
  • Referente Yoyo@home
  • Referente Yoyo@home
  • Messaggi: 572
  • Ringraziamenti ricevuti 2
Ma le wu vengono rilasciate più o meno in una certa fascia oraria o capita quando capita? (so che capitano a secoli di distanza... anche se ultimamente pare che accade più frequentemente... mi interessa solo la fascia oraria se c'è).

Grazie.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

http://www.ecosia.org/index.php

E' più facile spezzare un atomo che un pregiudizio - Albert Einstein
Noi siamo il mondo - Jiddu Krishnamurti

Re:Informazioni sul LHC 03/01/2008 13:12 #437

  • Venturini Dario
  • Avatar di Venturini Dario Autore della discussione
  • Offline
  • BOINC.Italy addicted
  • BOINC.Italy addicted
  • Amministratore
  • Messaggi: 6596
  • Ringraziamenti ricevuti 0
Sinceramente non lo so ma sto indagando... appena scopro qualcosa (e SE scopro qualcosa) te lo dico

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

"A proton walks into a Large Hadron Collider, and sees another proton, and OH SHI-"

La Repubblica Italiana è fondata sul lavoro, quindi LAVORATE !

Re:Informazioni sul LHC 03/01/2008 13:46 #440

  • Venturini Dario
  • Avatar di Venturini Dario Autore della discussione
  • Offline
  • BOINC.Italy addicted
  • BOINC.Italy addicted
  • Amministratore
  • Messaggi: 6596
  • Ringraziamenti ricevuti 0
Allora...

Intanto girando ho trovato un sacco di informazioni interessanti ed infatti ora aggiorno i post precedenti con cose nuove.

Per quanto riguarda la tua domanda, nello specifico, l'unica cosa che ho trovato è questa pagina web:

bluenorthernsoftware.com/scarecrow/lhcstats/index.html

Quel grafico indica la disponibilità di WU sulla scala temporale che scegli tu cliccando i link a sinistra. Purtroppo se vai oltre i 7 giorni non ti segna più le ore e quindi non aiuta a rispondere alla tua domanda...

A questo punto l'unica cosa che posso dirti è che la mia sensazione è che le WU vengano rilasciate di notte, per la maggior parte verso la mezzanotte, senza alcuna regolarità tra un rilascio e l'altro

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

"A proton walks into a Large Hadron Collider, and sees another proton, and OH SHI-"

La Repubblica Italiana è fondata sul lavoro, quindi LAVORATE !

Re:Informazioni sul LHC 03/01/2008 14:28 #445

  • uniboinc
  • Avatar di uniboinc
  • Offline
  • Scaccolatore
  • Scaccolatore
  • Messaggi: 15
  • Ringraziamenti ricevuti 0
Sembra anche a me: le ultime sono arrivate verso le 23 e all'una erano già finite, anche il gruppo precedente ha fatto quasi la stessa cosa...

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Re:Informazioni sul LHC 03/01/2008 14:44 #447

  • djtux
  • Avatar di djtux
  • Offline
  • Referente Yoyo@home
  • Referente Yoyo@home
  • Messaggi: 572
  • Ringraziamenti ricevuti 2
Grazie 1000!
Forse ho qualche possibilità di prendere qualche wu. La prossima volta starò più attento!

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

http://www.ecosia.org/index.php

E' più facile spezzare un atomo che un pregiudizio - Albert Einstein
Noi siamo il mondo - Jiddu Krishnamurti

Re:Informazioni sul LHC 03/01/2008 14:54 #448

  • Venturini Dario
  • Avatar di Venturini Dario Autore della discussione
  • Offline
  • BOINC.Italy addicted
  • BOINC.Italy addicted
  • Amministratore
  • Messaggi: 6596
  • Ringraziamenti ricevuti 0
Notizia vecchia (relativamente) ma comunque degna di nota, vista che nomina l'Italia.


Fisica: pronta trappola particelle
E' stata progettata e costruita in Italia

(ANSA) - ROMA, 19 DIC - La piu' grande trappola di particelle al mondo e' pronta, il Large Hadron Collider, progettata e costruita in Italia. In costruzione al Cern di Ginevra 'Quando entrera' in funzione, ci permettera' di osservare le collisioni di particelle piu' complicate all'interno dell'acceleratore - spiega Guido Tonelli, responsabile dell'esperimento - e' cosi' cercheremo di scoprire il bosone di Higgs, cercando la sua firma fra miliardi di eventi prodotti dall'acceleratore'.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

"A proton walks into a Large Hadron Collider, and sees another proton, and OH SHI-"

La Repubblica Italiana è fondata sul lavoro, quindi LAVORATE !

Re:Informazioni sul LHC 03/01/2008 15:02 #449

  • djtux
  • Avatar di djtux
  • Offline
  • Referente Yoyo@home
  • Referente Yoyo@home
  • Messaggi: 572
  • Ringraziamenti ricevuti 2
Mi stupisco (e mi inka***) di come nessun telegiornale ne faccia notizia. Si parla del 2008 come dell'anno dei rincari, del topo, di x, di y, di z, ecc. Ma l'LHC non è mica un bruscolino dato che si tratta dell'esperimento più grande e importante della fisica delle alte energie! Ma allora perché non se ne parla almeno minimamente?
Poi i telegiornali di oggi una volta finite le notizie serie passano al gossip, dopodiché finiscono. Una rubrica scientifica giustamente (secondo loro) non c'entra... meglio far rimanere gli italiani ignoranti in materia! Bravi, Bravi!:mad: :muro: :bomba: :spavento: :bsod: :gluglu: :incavolato: :incavolato: :incavolato: :muri:

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

http://www.ecosia.org/index.php

E' più facile spezzare un atomo che un pregiudizio - Albert Einstein
Noi siamo il mondo - Jiddu Krishnamurti
Ultima modifica: da djtux.

Re:Informazioni sul LHC 03/01/2008 15:08 #451

  • Venturini Dario
  • Avatar di Venturini Dario Autore della discussione
  • Offline
  • BOINC.Italy addicted
  • BOINC.Italy addicted
  • Amministratore
  • Messaggi: 6596
  • Ringraziamenti ricevuti 0
Purtroppo hai pienamente ragione, ormai nemmeno i TG meritano più di essere guardati.

Però qualche trasmissione si salva.

Io personalmente guardo il TGLeonardo (anche se adesso non so se lo abbiano ricominciato dopo la pausa estiva) e NeaPolis.

Il primo dalle 14.50 alle 15.00 su RaiTre e il secondo subito dopo dalle 15.00 alle 15.10.

10 minuti a testa ma è già qualcosa...

Ad ogni modo, se vuoi le notizie fresche, vai sul sito dell'Ansa. Almeno lì non le filtrano.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

"A proton walks into a Large Hadron Collider, and sees another proton, and OH SHI-"

La Repubblica Italiana è fondata sul lavoro, quindi LAVORATE !

Re:Informazioni sul LHC 03/01/2008 15:12 #452

  • djtux
  • Avatar di djtux
  • Offline
  • Referente Yoyo@home
  • Referente Yoyo@home
  • Messaggi: 572
  • Ringraziamenti ricevuti 2
Quando posso anche io guardo TGR Leonardo anche se non è che sia una grande cosa... 10 min e 3 notizie. Notizie mordi e fuggi insomma. Comunque TGR Leonardo ( www.leonardo.rai.it ) ha già ripreso ad andare in onda sempre alla solita ora (14.50) ;).
Più o meno stesse considerazioni per TGR Neapolis.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

http://www.ecosia.org/index.php

E' più facile spezzare un atomo che un pregiudizio - Albert Einstein
Noi siamo il mondo - Jiddu Krishnamurti

Re:Informazioni sul LHC 03/01/2008 15:19 #454

  • ricky_4
  • Avatar di ricky_4
  • Offline
  • Calcolatrice
  • Calcolatrice
  • Messaggi: 189
  • Ringraziamenti ricevuti 0
djtux ha scritto:

Mi stupisco (e mi inka***) di come nessun telegiornale ne faccia notizia. Si parla del 2008 come dell'anno dei rincari, del topo, di x, di y, di z, ecc. Ma l'LHC non è mica un bruscolino dato che si tratta dell'esperimento più grande e importante della fisica delle alte energie! Ma allora perché non se ne parla almeno minimamente?
Poi i telegiornali di oggi una volta finite le notizie serie passano al gossip, dopodiché finiscono. Una rubrica scientifica giustamente (secondo loro) non c'entra... meglio far rimanere gli italiani ignoranti in materia! Bravi, Bravi!:mad: :muro: :bomba: :spavento: :bsod: :gluglu: :incavolato: :incavolato: :incavolato: :muri:

pienamente d'accordo, il fatto per cui "forse" non fanno passare queste notizie ai telegiornali è che molto probabilmente gran parte della popolazione italiana non comprenderebbe tutto ciò, trattandosi di argomenti abbastanza "particolari" e che richiedono, secondo me, un minimo di conoscenza personale...

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Knight di IV° livello -- Flotta Stellare su BOINC.Italy -- Vice-Admiral della sezione Advanced Starship Design Bureau
Il Mio Pc: Ali LC Power 550 W - Mobo ASUS P5KPL - Intel Core 2 Quad Q6600 @ 2.4 Ghz - Ram DdrII 4x1024Mb 800Mhz - SV nVidia GeForce 8800GTS 320Mb DdrIII

Re:Informazioni sul LHC 03/01/2008 15:28 #455

  • djtux
  • Avatar di djtux
  • Offline
  • Referente Yoyo@home
  • Referente Yoyo@home
  • Messaggi: 572
  • Ringraziamenti ricevuti 2
ricky_4 ha scritto:

djtux ha scritto:

Mi stupisco (e mi inka***) di come nessun telegiornale ne faccia notizia. Si parla del 2008 come dell'anno dei rincari, del topo, di x, di y, di z, ecc. Ma l'LHC non è mica un bruscolino dato che si tratta dell'esperimento più grande e importante della fisica delle alte energie! Ma allora perché non se ne parla almeno minimamente?
Poi i telegiornali di oggi una volta finite le notizie serie passano al gossip, dopodiché finiscono. Una rubrica scientifica giustamente (secondo loro) non c'entra... meglio far rimanere gli italiani ignoranti in materia! Bravi, Bravi!:mad: :muro: :bomba: :spavento: :bsod: :gluglu: :incavolato: :incavolato: :incavolato: :muri:

pienamente d'accordo, il fatto per cui "forse" non fanno passare queste notizie ai telegiornali è che molto probabilmente gran parte della popolazione italiana non comprenderebbe tutto ciò, trattandosi di argomenti abbastanza "particolari" e che richiedono, secondo me, un minimo di conoscenza personale...


Giusto! e (forse quasi) tutto dipende dalle scuole... chiudo qui la questione per quanto riguarda le scuole se no GHz potrebbe venire a casa mia a prendermi a calci nel sedere per il post kilometrico che dovrei fare...:)
Inoltre se l'italiano medio sentisse una notizia così particolare sicuramente penserà: "Ma sì, chi se ne frega di quei pazzi dei fisici e dei loro esperimenti!... Che c'è da magnà 'pe secondo?". O peggio...


p.s.
Dario, complimenti per il post, l'esaustività delle informazioni e la quantità dei links! ;)

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

http://www.ecosia.org/index.php

E' più facile spezzare un atomo che un pregiudizio - Albert Einstein
Noi siamo il mondo - Jiddu Krishnamurti
Ultima modifica: da djtux.

Re:Informazioni sul LHC 03/01/2008 16:33 #460

  • ricky_4
  • Avatar di ricky_4
  • Offline
  • Calcolatrice
  • Calcolatrice
  • Messaggi: 189
  • Ringraziamenti ricevuti 0
djtux ha scritto:

ricky_4 ha scritto:

djtux ha scritto:

Mi stupisco (e mi inka***) di come nessun telegiornale ne faccia notizia. Si parla del 2008 come dell'anno dei rincari, del topo, di x, di y, di z, ecc. Ma l'LHC non è mica un bruscolino dato che si tratta dell'esperimento più grande e importante della fisica delle alte energie! Ma allora perché non se ne parla almeno minimamente?
Poi i telegiornali di oggi una volta finite le notizie serie passano al gossip, dopodiché finiscono. Una rubrica scientifica giustamente (secondo loro) non c'entra... meglio far rimanere gli italiani ignoranti in materia! Bravi, Bravi!:mad: :muro: :bomba: :spavento: :bsod: :gluglu: :incavolato: :incavolato: :incavolato: :muri:

pienamente d'accordo, il fatto per cui "forse" non fanno passare queste notizie ai telegiornali è che molto probabilmente gran parte della popolazione italiana non comprenderebbe tutto ciò, trattandosi di argomenti abbastanza "particolari" e che richiedono, secondo me, un minimo di conoscenza personale...


Giusto! e (forse quasi) tutto dipende dalle scuole... chiudo qui la questione per quanto riguarda le scuole se no GHz potrebbe venire a casa mia a prendermi a calci nel sedere per il post kilometrico che dovrei fare...:)
Inoltre se l'italiano medio sentisse una notizia così particolare sicuramente penserà: "Ma sì, chi se ne frega di quei pazzi dei fisici e dei loro esperimenti!... Che c'è da magnà 'pe secondo?". O peggio...

purtroppo devo quotarti del tutto...:mad:

anche solo per quello che riguarda l'istruzione dei ragazzi, la ricerca OCSE-PISA ha consegnato un dato ben "confortante" :muro:

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Knight di IV° livello -- Flotta Stellare su BOINC.Italy -- Vice-Admiral della sezione Advanced Starship Design Bureau
Il Mio Pc: Ali LC Power 550 W - Mobo ASUS P5KPL - Intel Core 2 Quad Q6600 @ 2.4 Ghz - Ram DdrII 4x1024Mb 800Mhz - SV nVidia GeForce 8800GTS 320Mb DdrIII

Re:Informazioni sul LHC 03/01/2008 16:47 #463

  • IllidanRulez
  • Avatar di IllidanRulez
  • Offline
  • Calcolatrice
  • Calcolatrice
  • Messaggi: 90
  • Ringraziamenti ricevuti 0
Confermo che mi sono arrivate 23 WU sul pc acceso 24/7 durante la tarda serata/notte

lhcathome.cern.ch/lhcathome/results.php?hostid=9656556

;)

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Re:Informazioni sul LHC 04/01/2008 02:44 #478

  • Venturini Dario
  • Avatar di Venturini Dario Autore della discussione
  • Offline
  • BOINC.Italy addicted
  • BOINC.Italy addicted
  • Amministratore
  • Messaggi: 6596
  • Ringraziamenti ricevuti 0
PRONTA LA PIU' GRANDE TRAPPOLA PER PARTICELLE DEL MONDO. ORGOGLIO DELLA SCIENZA E DELLA TECNOLOGIA ITALIANA

AL CERN di Ginevra è stata completata l’installazione del tracciatore al silicio del nuovo acceleratore di particelle europeo LHC. Il tracciatore è il cuore di un esperimento gigante, CMS, alto come un palazzo di cinque piani e pesante quanto un incrociatore. Attraverso questo strumento si cercherà di osservare particelle uguali a quelle generate all’inizio dell’Universo. Il tracciatore è stato voluto dall’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN) e realizzato in gran parte grazie all’industria italiana

E’ finalmente installato a Ginevra, a novanta metri sotto terra, il più grande rivelatore al silicio (una vera trappola per particelle) mai costruito al mondo. E’ il cuore di CMS, uno dei quattro esperimenti maggiori del nuovo acceleratore di particelle in costruzione al laboratorio europeo del CERN di Ginevra, il Large Hadron Collider.
Come spiega Guido Tonelli (INFN), vice responsabile mondiale dell’esperimento, “quando entrerà in funzione, il tracciatore ci permetterà di osservare le collisioni di particelle più complicate all’interno dell’acceleratore. Sarà come vedere per la prima volta un fiocco di neve al microscopio. Quello che ci appariva come un oggetto confuso e disordinato diventerà nitido e comprensibile. E’ così che cercheremo di scoprire il bosone di Higgs, cercando la sua firma inconfondibile fra miliardi di eventi prodotti dall’acceleratore”.
Questo “cuore” dell’esperimento Cms è fragilissimo perché è composto di cristalli di silicio montati su supporti sottili in fibra di carbonio. I sensori sono montati infatti su lastrine di fibre di carbonio di uno spessore inferiore al millimetro, simili a quelle che vengono usate per i chip di memoria ma estremamente più sofisticate. Il tracciatore è fatto di 15.200 di queste piastrelle intelligenti che ricoprono una superficie di 205 metri quadri, come un campo da tennis. Ciascun sensore di Cms è ricavato da un unico chip di superficie 100 volte superiore a quelle tipiche della microelettronica più avanzata. Per questo la produzione delle piastrelle intelligenti è risultata un’ impresa ai limiti della fattibilità anche per le aziende più avanzate del mondo.
C’è una forte dose di orgoglio italiano in questa impresa. Prima di tutto, perché sono stati i fisici italiani dell’INFN ad averlo proposto quando tutto il mondo pensava che sarebbe stato impossibile costruire un rivelatore così sofisticato. L’INFN ha guidato il lavoro di ricerca e sviluppo che ha permesso di costruire i primi prototipi e di lanciare poi la produzione su scala industriale di questo gioiello della tecnologia. All’impresa hanno partecipato oltre 100 fisici ed ingegneri.
“Questo rivelatore ci dice che l’INFN è oggi un soggetto scientifico in grado di spingere l’industria nazionale a confrontarsi con la tecnologia d’avanguardia”, spiega Fernando Ferroni, presidente del comitato dell’INFN che si occupa degli esperimenti con gli acceleratori di particelle. “Le nostre ricerche riguardano la scienza di base, ma coinvolgono inevitabilmente le industrie italiane più innovative che, infatti, sono quelle che hanno costruito gran parte di questa macchina”.
Anche per Ettore Focardi, dell’INFN e dell’Università di Firenze, va sottolineato in particolare “il coinvolgimento nella costruzione della parte più interna del rivelatore, il “Tib/Tid” delle industrie italiane di alta tecnologia che, a fronte di un contributo dell’INFN di circa 14 milioni di euro (su un totale di 45) si sono aggiudicate commesse in gare internazionali per 16 milioni di euro in campi quali l’optoelettronica e la sensoristica avanzata, i materiali compositi ed elettronica e cavi speciali.”
Il Tib/Tid (Tracker Inner Barrel and Disks, di cui Ettore Focardi è responsabile) è stato completamente costruito in Italia ed assemblato nei laboratori INFN di Firenze, Torino, Padova, Bari, Catania, Perugia e Pisa.

Per saperne di più


CMS nel dettaglio

Il Compact Muon Solenoid (CMS) installato nel LHC è il più sofisticato rilevatore di muoni realizzato fino ad oggi.

Il cuore di Cms è un colossale magnete di 21 metri di lunghezza per 16 metri di diametro: è il più grande magnete che sia mai stato costruito. Ha un peso di 12.500 tonnellate e sarà in grado di esprimere un campo magnetico costante di 4 Tesla, valore circa 100.000 volte superire a quello del campo magnetico terrestre.

Per mantenere la superconduttività del magnete, la temperatura a cui opererà CMS è di
-270° C, rendendo di fatto il rilevatore e LHC tanto freddi quanto lo sono gli angoli più gelidi e bui dell’Universo.

Secondo le stime degli scienziati, all’interno del rilevatore passeranno fasci composti da gruppi di oltre 100 miliardi di particelle ognuno, mentre le collisioni utili saranno circa 20 ogni 200 miliardi di particelle accelerate. Tra queste, si prevede che soltanto 1 su 10 milioni di collisioni sarà fisicamente significativa perché causa di probabili effetti mai osservati in precedenza.

I dati delle collisioni tra particelle saranno raccolti dal tracciatore e esportati dall’esperimento ai centri di calcolo attraverso 40.000 cavi a fibre ottiche.


Una collaborazione internazionale a grande presenza italiana

CMS è frutto di una vasta collaborazione internazionale che ha visto operare più di mille scienziati di varie nazionalità, è un progetto a grande presenza italiana.
Sono 250 gli scienziati italiani dell’Infn impegnati nella sua realizzazione.
E’ stata l’Italia a proporre il tracciatore di Cms, per la sua realizzazione ci sono voluti 12 anni e una stretta collaborazione con l’industria italiana.
Soltanto gli Stati Uniti hanno contribuito di più, con 388 scienziati. La Russia è il terzo contribuente, con un organico di 238 scienziati.


La sfida di LHC

Insieme agli esperimenti Atlas, Alice e LHC-b, l’esperimento CMS rappresenta, quindi, il cuore della ricerca di LHC.
Le domande cui gli scienziati cercheranno di dare risposta tramite il rilevatore CMS sono relative ai seguenti campi e problemi:

esplorare la fisica delle altissime energie – oltre il TeV;
ricercare evidenza empirica del bosone di Higgs;
cercare prove a sostegno della teoria della supersimmetria, un significativo passo avanti rispetto al modello Standard, l’attuale formulazione della fisica delle particelle;
studiare gli effetti delle collisioni tra ioni pesanti accelerati, principalmente ioni di piombo e di calcio.

link:
www.infn.it/news/news.php?id=449

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

"A proton walks into a Large Hadron Collider, and sees another proton, and OH SHI-"

La Repubblica Italiana è fondata sul lavoro, quindi LAVORATE !
Ultima modifica: da Venturini Dario.

Re:LHC@Home 04/01/2008 22:16 #513

  • Venturini Dario
  • Avatar di Venturini Dario Autore della discussione
  • Offline
  • BOINC.Italy addicted
  • BOINC.Italy addicted
  • Amministratore
  • Messaggi: 6596
  • Ringraziamenti ricevuti 0
Ah, sappiate che ho trovato TANTISSIMO materiale interessante.

Solo che ho scoperto che il CERN detiene il copyright su tutto e chiedono che venga richiesta la loro autorizzazione...

Fighissimo mandare le e-mail al CERN, mi fa sentire importante :asd:

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

"A proton walks into a Large Hadron Collider, and sees another proton, and OH SHI-"

La Repubblica Italiana è fondata sul lavoro, quindi LAVORATE !

Re:LHC@Home 05/01/2008 01:42 #520

  • ricky_4
  • Avatar di ricky_4
  • Offline
  • Calcolatrice
  • Calcolatrice
  • Messaggi: 189
  • Ringraziamenti ricevuti 0
Venturini Dario ha scritto:

Ah, sappiate che ho trovato TANTISSIMO materiale interessante.

Solo che ho scoperto che il CERN detiene il copyright su tutto e chiedono che venga richiesta la loro autorizzazione...

Fighissimo mandare le e-mail al CERN, mi fa sentire importante :asd:

:rotfl: :rotfl: :rotfl:

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Knight di IV° livello -- Flotta Stellare su BOINC.Italy -- Vice-Admiral della sezione Advanced Starship Design Bureau
Il Mio Pc: Ali LC Power 550 W - Mobo ASUS P5KPL - Intel Core 2 Quad Q6600 @ 2.4 Ghz - Ram DdrII 4x1024Mb 800Mhz - SV nVidia GeForce 8800GTS 320Mb DdrIII
Tempo creazione pagina: 1.340 secondi
Powered by Forum Kunena

Articoli

Written on 11/02/2019, 11:13 by boboviz
boinc-workshop-2019Anche quest'anno si terrà il Boinc Workshop, dal 9 al 12 Luglio a Chicago. La partecipazione è libera e gratuita.

Ultime dal Blog

Ci vuole un "fisico"...

NewFeaturedUpdated
Written on 16/09/2019, 09:51 by boboviz
ci-vuole-un-fisico-bestiale-per-andare-al-cernCome alcuni di voi sapranno, periodicamente, il CERN apre i suoi portoni alla visita di chi vuole andarci e la cosa viene chiamata OpenDays. Questa volta...