Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Si sta avvicinando il Natale e, come ogni anno, questo è un periodo di gozzoviglio e di mangiate pantagrueliche e questo breve articoletto è nato nell’intento di mostrare che quando si perde il lume della ragione, i risultati che ne possono seguire sono nefasti. “Dimmi come mangi e ti dirò chi sei”, questo potrebbe essere, adattato, un motto simpatico per ricordarci che noi, esseri umani, siamo fortemente legati a ciò che ingeriamo. Negli ultimi anni, complice anche la sparizione della fame (almeno non forte come nel dopoguerra), molte persone hanno pensato bene di dedicarsi a forme “alternative” di alimentazione, in spregio non solo alla scienza, ma anche al comune buon senso. Vado quindi ad elencare in ordine di follia crescente le “categorie” umane in base all’alimentazione. Dal momento che, salendo di grado di stupidità, voi miei lettori potreste pensare che io mi stia inventando tutto, aggiungerò link di approfondimento così da non essere tacciato di falsità.

Onnivori: è la condizione naturale dell’uomo. Carni (rosse e bianche), pesce, latte, frutta, verdura, pane, formaggi, ecc, ecc, ecc, l’uomo ha sempre mangiato di tutto (e chi non ci crede guardi una puntata di “Orrori da gustare” di Zimmern) sia cotto che crudo. Soprattutto nei primi anni di vita l’alimentazione variegata è fondamentale per la corretta crescita dei bambini, che riceveranno tutti i nutrienti di cui hanno bisogno. Gli onnivori sono assolutamente tolleranti nei confronti delle altre categorie alimentari, ovvero non vogliono convincere gli altri di aver ragione e credono che ognuno debba alimentarsi come meglio crede.

Vegetariani (moderati): Hanno abbandonato le carni, ma non disdegnano latticini, uova, pesce e ovviamente frutta e verdura sia cotte che crude. In maniera moderata questo stile di vita non è assolutamente pericoloso, anche se, per esempio, nei bambini deve essere costantemente controllato. I vegetariani moderati sono convinti di essere nel giusto ma, di solito, non sono particolarmente intransigenti nei confronti dei “mangiatori di carne” né cercano il proselitismo estremo.

Vegani: Oltre alle carni, questi sciroccati, hanno abbandonato qualsiasi cosa proveniente da fonti animali (quindi latte, uova, pesce, ecc). Il loro credo consiste nel fatto che tutto ciò che proviene da animali sia causa di sofferenza per le bestie e che quindi sia eticamente inaccettabile. Questa alimentazione è assolutamente sconsigliata per i bambini perché produce delle carenze vitaminiche incompatibili con la crescita (non a caso ci sono stati casi di bambini tolti a genitori vegani perché trovati in cattive condizioni). I vegani sono totalmente convinti di essere nel giusto e sono assolutamente intransigenti verso qualsiasi altra forma di alimentazione che preveda origini animali (intransigenza che, non poche volte, si trasforma in violenza verbale e fisica).

Vegani crudisti: Variante dei vegani che prevede l’uso di frutta e verdura solo in forma cruda e non cotta. Sciroccati e intransigenti come quelli sopra.

Fruttariani: Oltre ad escludere tutti gli alimenti che abbiano una qualche attinenza con il mondo animale, i fruttariani escludono dalla loro dieta anche piante (il radicchio e l’insalata per dire) e semi (noci, noccioline, ecc). In pratica mangiano frutta dolce (mele, pere, ecc), frutta d’orto (pomodori, zucchine, ecc) e olive, dal momento che tutti questi cibi non arrecano danni alla pianta da cui vengono raccolti (invece il radicchio, quando viene raccolto, viene “ucciso”). Il livello di sciroccaggine è talmente alto che questa dieta, ovviamente, è assolutamente da proibire ai bambini, ma può essere pericolosa anche per gli adulti. Anche il livello di intransigenza (e di proselitismo) sale e chiunque raccolga l’insalata è considerato poco meno di un serial killer.

Fruttariani

 

Melariani: Sono fruttariani che si nutrono esclusivamente di mele, considerato il frutto per eccellenza (forse hanno letto la questione Adamo&Eva??). Al di là dei rischi per la salute (a qualsiasi età) connessi ad una siffatta condotta alimentare, qualcuno è in grado di pensare che vita triste conduce una persona che mangia 3 volte al giorno, tutti i giorni, mele??

Melariani

 

Liquidariani: Hanno abbandonato l’alimentazione con solidi e si “cibano” solo di liquidi, principalmente acqua, ma qualche volta anche succhi e frullati (ma non troppi perché possono intossicare il corpo). Siamo ad un passo dalla demenza conclamata.

Liquidariani

 

Respirariani (o brethariani): Qui siamo all’apoteosi della stupidità, ovvero persone che hanno deciso di NON alimentarsi più, ma di vivere, come dicono loro, “di luce e respiro”. Vi devo dire cosa può succedere smettendo di bere e di mangiare o ci arrivate da soli? Su internet, ovviamente, a fronte di testimonianze di gente che NON mangia e NON beve da anni (tipo un certo Jericho Genesis Sunfire), ci sono contro-testimonianze (chiamiamole così) di gente che ci ha lasciato le penne.

Per dire, leggete nei commenti qui, c’è gente che gli crede

Respirariani

adesso sono due anni che non assume alcun cibo e bevanda, se non la sua stessa saliva, fa la pipì episodicamente”.

Sai i reni che contenti che sono???

Poi, in un altro commento sotto, in cui si parlano dei costi del seminario di questo Jericho

Lui ha il suo costo e le sue spese e anche il buffet o la traduttrice o altre spese minime”. Ah, ma non bastava respirare??

 

Rileggendo questo breve accenno alle pratiche alimentari masochistiche mi vien voglia di farmi invitare da GHZ in Toscana per una bella fiorentina al sangue da 1 kg….

 


Inviato: 25/11/2015 19:40 da ReLeon #118907
Avatar di ReLeon

sabayonino ha scritto:

boboviz ha scritto: Ho scoperto un'altra variante di sciroccati: gli "scalzariani", praticamente gente che vive tutto il giorno scalza.
Son talmente fuori che mi sa che ci faccio un'articolo a parte.


come agli antipodi :asd: ... ops . sorry my bad ... antipedi :rotfl:


beh tra alcuni popoli asiatici è tradizione, NON sempre, stare scalzi.
Comunque vogliamo vedere le prove!!!! Posta un pò di materiale su questi signori alleggeriti dalle suole!!!!!


e io che invece se non ho le punte di ferro sugli scarponi... :maroni:
Inviato: 24/11/2015 22:33 da sabayonino #118887
Avatar di sabayonino

boboviz ha scritto: Ho scoperto un'altra variante di sciroccati: gli "scalzariani", praticamente gente che vive tutto il giorno scalza.
Son talmente fuori che mi sa che ci faccio un'articolo a parte.


come agli antipodi :asd: ... ops . sorry my bad ... antipedi :rotfl:
Inviato: 24/11/2015 22:23 da boboviz #118886
Avatar di boboviz
Ho scoperto un'altra variante di sciroccati: gli "scalzariani", praticamente gente che vive tutto il giorno scalza.
Son talmente fuori che mi sa che ci faccio un'articolo a parte.
Inviato: 09/07/2015 23:13 da ReLeon #116282
Avatar di ReLeon

them0neygoround ha scritto: Vi dirò, io sono vegetariano da 8 anni e vegano da 4. Il discorso è che, purtroppo, vi è molta disinformazione al riguardo e soprattutto ora che pare una moda, molta gente pensa che sia sano mangiare vegano a prescindere... cosa che non è assolutamente vera anzi, vi possono essere grandi rischi!
Per carità è una dieta che se fatta davvero bene permette di avere ottimi risultati sulla salute, ma ripeto, deve essere fatta bene.

Sulla Paleo meglio non esprimersi :asd:


Urco, un vegano dal vivo!!!!! Ed io che avrei piuttosto fatto partire un progetto di calcolo statistico sui vegani e le loro abitudini :asd:
Piacere, ti sei addentrato in territorio minato, pericolo Boboviz... :ciapet:
Piuttosto saremmo curiosi di sapere da te come classifichi la tua dieta e, se ti leggi questo thread, noterai che questa è una mania di pochi utenti, diciamo un thread borderline.
A presto!!! :burp:
Inviato: 09/07/2015 13:01 da them0neygoround #116275
Avatar di them0neygoround

boboviz ha scritto: ReLeon ha scritto:

Boboviz ci và a nozze qui :D


In realtà, ultimamente sono 2 i filoni di pensiero/dubbi esistenziali che mi attanagliano:
1) I vegetariani/vegani/crudisti/ecc "no milk" (li chiamo io così). Praticamente per questi nemici del latte, quest'ultimo è la causa di TUTTI i mali, dai tumori maligni all'alluce valgo. A sostegno di questa loro ipotesi, utilizzano il seguente motto: "l'essere umano è l'unico animale a bere latte dopo lo svezzamento". Al di là del fatto che pure cani e gatti svezzati non mi sembra disdegnino l'uso di latticini, mi vien da rispondere loro "è vero che l'essere umano è l'unico animale a bere latte dopo lo svezzamento, ma è anche l'unico animale in grado di calcolare una derivata prima. Quindi?".
2) Ultimamente molte case produttrici di prodotti per animali (le care, vecchie "scatolette"), vogliono rendere appetibili i loro prodotti anche ai vegani, quindi capita di sentire pubblicità del tipo: "carne di prima scelta, cotta al vapore, cruelty free". Cioè? I vitelli si son suicidati per dar da mangiare ai gatti? Mistero!


Spettacolari :asd:
Vi dirò, io sono vegetariano da 8 anni e vegano da 4. Il discorso è che, purtroppo, vi è molta disinformazione al riguardo e soprattutto ora che pare una moda, molta gente pensa che sia sano mangiare vegano a prescindere... cosa che non è assolutamente vera anzi, vi possono essere grandi rischi!
Per carità è una dieta che se fatta davvero bene permette di avere ottimi risultati sulla salute, ma ripeto, deve essere fatta bene.

Sulla Paleo meglio non esprimersi :asd:
Inviato: 03/03/2015 21:47 da Nubman #113800
Avatar di Nubman
boboviz ha scritto:

[In realtà, ultimamente sono 2 i filoni di pensiero/dubbi esistenziali che mi attanagliano:
1) I vegetariani/vegani/crudisti/ecc "no milk" (li chiamo io così). Praticamente per questi nemici del latte, quest'ultimo è la causa di TUTTI i mali, dai tumori maligni all'alluce valgo. A sostegno di questa loro ipotesi, utilizzano il seguente motto: "l'essere umano è l'unico animale a bere latte dopo lo svezzamento". Al di là del fatto che pure cani e gatti svezzati non mi sembra disdegnino l'uso di latticini, mi vien da rispondere loro "è vero che l'essere umano è l'unico animale a bere latte dopo lo svezzamento, ma è anche l'unico animale in grado di calcolare una derivata prima. Quindi?".

Finché non bruciano tutte le copie di The China Study aumenteranno. :arg:

2) Ultimamente molte case produttrici di prodotti per animali (le care, vecchie "scatolette"), vogliono rendere appetibili i loro prodotti anche ai vegani, quindi capita di sentire pubblicità del tipo: "carne di prima scelta, cotta al vapore, cruelty free". Cioè? I vitelli si son suicidati per dar da mangiare ai gatti? Mistero!

Un po' come l'ispettore catiponda in vece di polizia santa: "scippala con amore!".
Inviato: 02/03/2015 14:38 da boboviz #113764
Avatar di boboviz
ReLeon ha scritto:

Boboviz ci và a nozze qui :D


In realtà, ultimamente sono 2 i filoni di pensiero/dubbi esistenziali che mi attanagliano:
1) I vegetariani/vegani/crudisti/ecc "no milk" (li chiamo io così). Praticamente per questi nemici del latte, quest'ultimo è la causa di TUTTI i mali, dai tumori maligni all'alluce valgo. A sostegno di questa loro ipotesi, utilizzano il seguente motto: "l'essere umano è l'unico animale a bere latte dopo lo svezzamento". Al di là del fatto che pure cani e gatti svezzati non mi sembra disdegnino l'uso di latticini, mi vien da rispondere loro "è vero che l'essere umano è l'unico animale a bere latte dopo lo svezzamento, ma è anche l'unico animale in grado di calcolare una derivata prima. Quindi?".
2) Ultimamente molte case produttrici di prodotti per animali (le care, vecchie "scatolette"), vogliono rendere appetibili i loro prodotti anche ai vegani, quindi capita di sentire pubblicità del tipo: "carne di prima scelta, cotta al vapore, cruelty free". Cioè? I vitelli si son suicidati per dar da mangiare ai gatti? Mistero!
Inviato: 28/02/2015 10:02 da teosivi #113704
Avatar di teosivi
anche il colore rosso del campari è dato dalla cocciniglia. dio benedica la cocciniglia :D
Inviato: 28/02/2015 08:51 da ReLeon #113701
Avatar di ReLeon
Dolcificanti e coloranti alla cocciniglia: il succo all'arancia rossa è servito
Sta diventando sempre più di moda, ma spesso questa bevanda, così attraente, nasconde dei segreti non troppo piacevoli. Ad esempio che il colore rosso intenso proviene a volte dalla cocciniglia polverizzata e che la percentuale di succo vero e proprio non supera il 30%

Ma vi prego non ditelo ai vegani :rotfl: :rotfl:


Vi lascio il link per approfondire :asd:

mmmm mamma che buoni gli insetti, tutte calorie.
Mi ricorda quando a scuola la macchinetta del caffè era sotto scacco delle formiche e ogni tanto il caffè era... corretto :asd: ...tutte calorie appunto... :asd:


Boboviz ci và a nozze qui :D
Inviato: 01/09/2014 18:17 da campos #108586
Avatar di campos
boboviz ha scritto:

E come la mettiamo con la dieta Paleolitica??

I nostri antenati del Paleolitico non mangiavano cereali, né derivati del latte. Si nutrivano con molta carne, insetti, cavallette, termiti, lumache, radici, frutta, bacche, ma erano molto attenti alle reazioni fisiche avvertite dopo la loro ingestione, se uno di questi cibi procurava loro un fastidio o una diminuzione in forza muscolare, l'avrebbero evitato per sempre, riconoscendo che il loro senso di benessere ed efficienza dipendeva dal cibo.

Secondo gli ultimi studi sulle loro ossa, stavano meglio di noi: non avevano carie, non conoscevano né diabete, né cancro. Sanissimi ? Perché? Secondo alcuni studiosi come lo statunitense Boyd Eaton di Atlanta, proprio grazie alla loro alimentazione, e noi che siamo uguali a loro, per stare meglio dovremmo imitarli, tornando alla loro dieta.


C'è solo che la vita media nel Paleolitico era di circa 30 anni, ma son dettagli


Dici che in 30 anni le probabilità di prendere un cancro, diabete e che ti caschino tutti i denti è minore di oggi che viviamo 80 anni in media? :read:

Come sei pignolo... :asd: :asd:
Inviato: 01/09/2014 17:50 da boboviz #108585
Avatar di boboviz
E come la mettiamo con la dieta Paleolitica??

I nostri antenati del Paleolitico non mangiavano cereali, né derivati del latte. Si nutrivano con molta carne, insetti, cavallette, termiti, lumache, radici, frutta, bacche, ma erano molto attenti alle reazioni fisiche avvertite dopo la loro ingestione, se uno di questi cibi procurava loro un fastidio o una diminuzione in forza muscolare, l'avrebbero evitato per sempre, riconoscendo che il loro senso di benessere ed efficienza dipendeva dal cibo.

Secondo gli ultimi studi sulle loro ossa, stavano meglio di noi: non avevano carie, non conoscevano né diabete, né cancro. Sanissimi ? Perché? Secondo alcuni studiosi come lo statunitense Boyd Eaton di Atlanta, proprio grazie alla loro alimentazione, e noi che siamo uguali a loro, per stare meglio dovremmo imitarli, tornando alla loro dieta.


C'è solo che la vita media nel Paleolitico era di circa 30 anni, ma son dettagli
Inviato: 27/08/2014 10:53 da dado1979 #108511
Avatar di dado1979
ReLeon ha scritto:

tanto per rimanere in tema, una leggenda cinese voleva che ci fosse un intero esercito di terracotta a guardia della tomba del primo imperatore cinese Qin Shi Huang, e finora ne è stato rinvenuto solo un decimo di queste statue...
Magari tra 2000 anni ritroveranno un paese di vegani sottoterra, divenuti argilla a furia di mangiarla...

Si dice che non si è quello che si mangia, tra 10 anni assisteremo a un'ecatombe di vegani diventati ormai dei vegetali ammorbare le case di riposo con quello che resta della loro filosofia, ma sopratutto del fisico logorato da diete che non rispettano i cicli naturali.

Inviato: 26/08/2014 23:49 da ReLeon #108504
Avatar di ReLeon
tanto per rimanere in tema, una leggenda cinese voleva che ci fosse un intero esercito di terracotta a guardia della tomba del primo imperatore cinese Qin Shi Huang, e finora ne è stato rinvenuto solo un decimo di queste statue...
Magari tra 2000 anni ritroveranno un paese di vegani sottoterra, divenuti argilla a furia di mangiarla...

Si dice che non si è quello che si mangia, tra 10 anni assisteremo a un'ecatombe di vegani diventati ormai dei vegetali ammorbare le case di riposo con quello che resta della loro filosofia, ma sopratutto del fisico logorato da diete che non rispettano i cicli naturali.
Inviato: 26/08/2014 22:03 da boboviz #108501
Avatar di boboviz
Ma se uno si beve l'argilla, poi quando va di corpo, cosa produce? Dei bellissimi vasetti?

Per chi ha il coraggio:
Inviato: 26/08/2014 12:59 da sabayonino #108482
Avatar di sabayonino
boboviz ha scritto:


E l'abbiamo a portata di mano, noi italiani.....

MacD , macBurgher ,KillBurgher ,BurgherQua BurgherLa ... FratelliBurgher :asd:
Inviato: 26/08/2014 10:15 da boboviz #108477
Avatar di boboviz
dado1979 ha scritto:

non amo per natura e per indole gli estremismi ma credo che una dieta varia e una sostanziosa sostituzione (magari non al 100%) della carne con il pesce possa migliorare tanti aspetti della vita quotidiana.


Ma è per quel motivo che la dieta mediterranea è consigliata in tutto il mondo: c'è di tutto al suo interno, carne, pesce, verdura, frutta, pasta, ecc, ecc. Di tutto un pò è la cosa migliore.
E l'abbiamo a portata di mano, noi italiani.....
Inviato: 25/08/2014 14:30 da dado1979 #108450
Avatar di dado1979
Io sono un grandissimo amante della carne (rossa in particolare)... ci sono cresciuto a latte e carne.
Negli ultimi anni però mi sto convincendo (leggendo un po' in giro e parlando con qualche nutrizionista amico) che la carne vada mangiata il meno possibile... non amo per natura e per indole gli estremismi ma credo che una dieta varia e una sostanziosa sostituzione (magari non al 100%) della carne con il pesce possa migliorare tanti aspetti della vita quotidiana.
Io quando vado a cena e mangio pesce sono sempre leggero e mi sento meglio di quando vado al ristorante e mi faccio una costata.
Inviato: 25/08/2014 13:01 da sabayonino #108448
Avatar di sabayonino
:asd: la selezione naturale farà tutto il resto ... non preoccuparti.
Inviato: 25/08/2014 12:50 da boboviz #108447
Avatar di boboviz
Oggi, invece, ho scoperto gli "istintuali", quelli che fanno la dieta istintiva meglio detta "crudismo orogenetico".

Non mangiate nulla di cotto o trasformato artificialmente in qualsiasi maniera; mangiate solo cose il più possibile allo stato naturale. Rigorosamente escludete latte, formaggi e altri derivati del latte.

Bevete acqua solo prima dei pasti o 3-4 ore dopo il pasto.

Annusate il cibo prima di mangiarlo. Se l’odore vi piace, se vi fa venire “l’acquolina in bocca” allora mangiatelo. Mangiatelo fino a che il gusto cambia, anche solo leggermente; finché non è più “come prima”. A questo punto smettete. Se avete ancora fame, annusate di nuovo per trovare qualcos’altro che vi vada bene, mangiatelo, e così via, finché non avrete più fame.

Se un cibo non vi piace oggi, non vuol dire che domani, fra un mese o fra un anno non possa piacervi. Pertanto non escludete nessun cibo solo perché una volta o per un certo periodo non vi ha attirato.

Annusando un cibo potrete avere tre tipi di reazioni:

1- Vi piace: mangiatelo.

2- Non vi piace oppure vi è indifferente: non mangiatelo.

3- Vi disgusta: ingoiatene una briciola con un sorso d’acqua. Annusatelo in seguito ogni giorno e, se vi disgusta ancora, ripetete l’operazione con la briciola.

Colazione: preferibilmente nulla oppure acqua; se non ce la fate, frutta dolce o acida (agrumi).

Pranzo (ore 12,30): (carboidrati) a scelta, frutta dolce o acida (agrumi), miele. Non dimenticate la frutta tropicale: è importante. Banane di varie qualità, datteri, mango, papaia, ecc... Le banane platano non vanno cotte, ma lasciate al sole o in ambiente caldo finché diventano nere e morbide. Dopo la frutta potete mangiare della verdura.

Cena (ore 18,30): (proteine e grassi) a scelta, carne di tutti i tipi, pesce e frutti di mare, tuorlo d’uovo, arachidi, anacardi, mandorle, pistacchi, nocciole, noci di tutti i tipi (attenzione che questi prodotti non siano tostati!), avocado, cocco, olive, durian, tamarindo dolce, carrube, polline. Dopo questi prodotti potete mangiare della verdura.

Tra le proteine, con moderazione, è concesso il prosciutto crudo (di Parma, preferibilmente), la bresaola e tutti gli altri salumi a pezzo intero (quindi evitate il salame).

Per evitare pericolose parassitosi, congelate per 12 ore il pesce prima di mangiarlo.


Ma il pesce lo devo mangiare crudo e congelato, tipo calippo? Perchè se lo scongelo e non lo cucino....
Le banane platano?
Come faccio ad annusare le nocciole non tostate?
Perchè il salame NON è "a pezzo intero"? Devo mangiare il crudo di Parma SENZA affettarlo?
Quante domande, quanta bellezza.
Inviato: 10/07/2014 19:46 da sabayonino #107654
Avatar di sabayonino
boboviz ha scritto:

20 mila gli arrosticini distribuiti.


[/quote]

:eek: maaaammmaaaa cheeee bbbboooooniiiii !!!! :ave:

qualcosa per me ? :asd:

comunque ... coloro che hanno "disturbato" (provocazione ?? ) la festa potrebbero avere questi problemi :asd:

... l' N-esima guerra di "religione"



:fuck:
Inviato: 10/07/2014 18:10 da boboviz #107653
Avatar di boboviz
Ma quanto odio avere ragione??

Link

Attacco vegano alla «Festa della Famiglia Abruzzese e Molisana» che si è tenuta lo scorso weekend a Sassi, in piazza Giovanni delle Bande Nere. Nella notte fra giovedì e venerdì l’allestimento è stato preso di mira da un gruppo di vegani che ha imbrattato i teloni con vernice indelebile e - soprattutto - tranciato i cavi elettrici.
Il danno è stato ingente, ma l’assalto non ha fermato la festa, che si è tenuta regolarmente con il previsto enorme successo di pubblico: circa 8 mila le persone, in tre giorni di evento.

Carlo Di Giambattista, che da tre anni è presidente della Famiglia Abruzzese Molisana del Piemonte e della Valle d’Aosta, osserva le foto delle scritte vegane sui teloni e scuote la testa: «Io accolgo qualunque convinzione, non mangio carne rossa e ceno sovente nei ristoranti vegani. Ma non posso accettare questa forma di protesta, che mi ricorda altre proteste diventate violenza».
La notizia dell’assalto è stata diffusa soltanto ieri, a festa conclusa, per evitare nuovi rischi. L’incursione notturna dei vegani - o di chi ha firmato col nome «Veganismo e Giustizia» - non ha comunque fermato la manifestazione: 20 mila gli arrosticini distribuiti.


Veganismo e giustizia??? :eek:
Inviato: 19/06/2014 19:18 da ReLeon #107304
Avatar di ReLeon
boboviz ha scritto:

Seguendo un link di quel gruppo ho scoperto l'esistenza di un'altra sotto-entità di sciroccati, ovvero i sprotauriani (da sprouted food), una branca dei raw vegan. Questi praticamente mangiano solo semi germogliati.

Peccato che poi, nelle note, si legga:

In parole povere, i semi germogliati sono stati la causa eziologica di NUMEROSE epidemie di malattie a trasmissione alimentare; questi alimenti, essendo ricchissimi di nutrienti semplici, costituiscono un ottimo substrato di crescita per i microorganismi che, man mano che avanza la germinazione, proliferano in maniera esponenziale. Durante i controlli sperimentali sulla contaminazione riferita ai semi germogliati sono emerse colonie di: Pseudomonas spp., Pantoea e Acinetobacter spp., e dai generi Escherichia, Erwinia, Enterobacter e Stenotrophomonas.


Niente, i melariani restano i migliori!


Però ti piace vedere che combina la gentaglia ammassata in questo mondo eh... Elon Musk ha detto che www.tomshw.it/cont/n...-su-marte-o-ci-estingueremo/57107/1.html ...chissà chi saranno i primi a partire, speriamo questi sciroccati..

@Saba: i Klingon sono già tra di noi...

@Astroale io non ci scherzerei sopra, anzi sotto :rotfl:
Inviato: 19/06/2014 17:19 da boboviz #107301
Avatar di boboviz
Seguendo un link di quel gruppo ho scoperto l'esistenza di un'altra sotto-entità di sciroccati, ovvero i sprotauriani (da sprouted food), una branca dei raw vegan. Questi praticamente mangiano solo semi germogliati.

Peccato che poi, nelle note, si legga:

In parole povere, i semi germogliati sono stati la causa eziologica di NUMEROSE epidemie di malattie a trasmissione alimentare; questi alimenti, essendo ricchissimi di nutrienti semplici, costituiscono un ottimo substrato di crescita per i microorganismi che, man mano che avanza la germinazione, proliferano in maniera esponenziale. Durante i controlli sperimentali sulla contaminazione riferita ai semi germogliati sono emerse colonie di: Pseudomonas spp., Pantoea e Acinetobacter spp., e dai generi Escherichia, Erwinia, Enterobacter e Stenotrophomonas.


Niente, i melariani restano i migliori!
Inviato: 19/06/2014 16:36 da astroale #107299
Avatar di astroale
boboviz ha scritto:

E se uno vuole diventare melariano e, sfortuna delle sfortune, è allergico alle mele? La soluzione c'è!!

te credo che il tizio non ha ancora risposto, sarà morto per una setticemia fulminante :rotfl:
Inviato: 19/06/2014 14:51 da sabayonino #107297
Avatar di sabayonino
:asd: giochi erotici dei melariani
Attenzione: Spoiler! [Clicca per espandere]

Per commentare questo post nel forum devi effettuare il login

Articoli

Written on 11/02/2019, 11:13 by boboviz
boinc-workshop-2019Anche quest'anno si terrà il Boinc Workshop, dal 9 al 12 Luglio a Chicago. La partecipazione è libera e gratuita.

Ultime dal Blog

Written on 19/06/2017, 14:38 by boboviz
addio-lugano-bellaCari sodali scaccolatori,come alcuni di voi sanno, il sottoscritto, oltre ad essere appassionato di Boinc, è anche "appassionato" di HPC e, visto che il...