Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 
gpugrid

A distanza di un anno dal lancio del progetto PS3grid su PS3 (analisi delle dinamiche proteiche), il team dell’università spagnola di Pompeu Fabra, capitanato da Gianni de Fabritiis, annuncia il 17 luglio 2008 il primo progetto supportato dalle GPU di nuova generazione: si tratta dell’ormai noto GPUgrid.

.
Il progetto è limitato ma funzionante: le applicazioni sono disponibili solo per OS Linux e schede grafiche GPU nVIDIA compatibili con i driver CUDA. Si può lanciare una sola WU per volta e un core della CPU rimane comunque impegnato.

Anche il team BOINC.Italy fa la sua parte contattando Gianni De Fabritiis e partecipando alle fasi di test dell’applicazione sino a che, senza clamori, viene interessato dai successivi sviluppi del progetto: applicazione disponibile per OS Windows e per multi-GPU.

Nelle fasi concitate di test che sono seguite (e hanno tutt’ora luogo) il team ha contribuito anche individuando un bug: su installazioni “green field” di Windows la mancanza di un paio di .dll inglobate nel pacchetto Frameworks 2.0 impedisce il corretto funzionamento delle applicazioni. Grazie a questa scoperta ora queste due .dll vengono scaricate di default assieme agli altri file del progetto.

Un altro utente del team ha inoltre dimostrato come si potessero installare i driver “corretti” su Linux senza dover passare per forza dalla complicata installazione manuale ma utilizzando tools dedicati come ad esempio EnvyNG.

Il progetto è evoluto positivamente con il passaggio ai driver CUDA di ultima generazione ed ora è disponibile (e mediamente funzionante) per tutte le versioni di WIindows (XP 32 e 64, VISTA 32 e 64) e Linux a 64bit anche in versione multi-GPU. In questa fase sono intervenuti direttamente anche gli sviluppatori di BOINC per permettere al programma di riconoscere più GPU come coprocessori.

L’ultimo risultato di questa collaborazione è stato annunciato in sordina pochi giorni fa da Gianni De Fabritiis: l’indipendenza delle GPU dalla CPU. Un risultato che se confermato aprirà certamente la strada ad altri progetti: va ricordato che piccoli team indipendenti hanno già sviluppato versioni di SETI per GPU le cui performance però sono inferiori a quelle della CPU.

BOINC evolve a grandi passi aumentando enormemente la potenza di calcolo, sulla scia di quanto già realizzato da F@H (che per altro ha già raggiunto simili risultati anche per GPU ATI), verso l’utilizzo efficiente delle nostre schede grafiche.

PS3/GPUgrid ha raggiunto e superato il milione di RAC giornaliero e siamo certi che questo numero sia destinato a salire rapidamente.

 



Per commentare questo post nel forum devi effettuare il login

Articoli

Written on 11/02/2019, 11:13 by boboviz
boinc-workshop-2019Anche quest'anno si terrà il Boinc Workshop, dal 9 al 12 Luglio a Chicago. La partecipazione è libera e gratuita.

Ultime dal Blog

Written on 19/06/2017, 14:38 by boboviz
addio-lugano-bellaCari sodali scaccolatori,come alcuni di voi sanno, il sottoscritto, oltre ad essere appassionato di Boinc, è anche "appassionato" di HPC e, visto che il...