Live chat

Antonio Cerrato anche questo è vero (26.02.20, 23:26)
sabayonino che centra rosetta con la stupidità della gente (26.02.20, 23:23)
Antonio Cerrato ovviamente mi riferisco alle notizie e ai commenti sul coronavirus (26.02.20, 20:21)
Antonio Cerrato dalle pu******e che leggo su facebook quasi quasi mi viene voglia di togliermi da rosetta. (26.02.20, 20:15)
sabayonino https://www.worldcommunitygrid.org/research/viewAllProjects.do (25.02.20, 09:52)
sabayonino Anche WCG nella home ha un indicatore relativo al singolo sottoprogetto (25.02.20, 09:52)
Buro87 uno dei pochi progetti che ha messo un indicatore per misurare il progetto è TNGrid http://gene.disi.unitn.it/test/gene_science.php (25.02.20, 09:01)
Buro87 bisogna considerare anche il fatto che molti progetti continuano a ricevere nuovi dati da analizzare: ad esempio SETI. (25.02.20, 08:59)
boboviz @Agnohendrix, Saba ti contatterà per il sito (25.02.20, 08:23)
Antonio Cerrato immagino inoltre che, in generale, più elaborazioni sono state fatte migliori sono i risultati della ricerca. Penso sia difficile poter dare una percentuale di un progetto, sopratutto se i ricercatori trovano qualcosa in più rispetto alla loro tesi iniziale. Immagino che ci si possa basare solo sulle news di ogni progetto che più o meno fanno il punto della situazione (25.02.20, 00:52)
Antonio Cerrato immagino che lo stato di un progetto dipenda da progetto a progetto, per esempio alcuni progetti hanno wu il cui contenuto è randomico (25.02.20, 00:49)
Agnohendrix O praticamente tutti sono infiniti e non c'è quindi modo di fare un calcolo in percentuale ma ci si può basare solo sui crediti? (24.02.20, 23:26)
Agnohendrix Io mentre partecipo vedo l'avanzamento del mio lavoro, ma immagino che anche chi ha inserito i lavori da fare ne abbia inserito un numero limitato, a questo proposito, non c'è un sito che faccia vedere a che percentuale di completamento si trovi un progetto? (24.02.20, 23:25)
Agnohendrix I progetti BOINC si basano su grandi lavori computazionali da fare, no? Questi saranno caricati in Batch ed inviati a chi vuole partecipare (24.02.20, 23:24)
Agnohendrix Ragazzi vi faccio una domanda, giusto un curiosità (24.02.20, 23:23)
Buro87 https://www.med4.care/coronavirus-perche-dovete-stare-a-casa/?fbclid=IwAR0dMyKFhafQLGrlvz8w8pFDzWSWal9hUPlTjqNLAUdO0vwOa5sQeoes2TA (24.02.20, 14:19)
xdarma Beh, la grappa è un alimento. E in più disinfetta. (23.02.20, 22:22)
Buro87 la grappa è basilare (22.02.20, 22:05)
boboviz Ho già fatto scorta di pasta, tonno e grappa. (22.02.20, 21:01)
sabayonino https://boinc.bakerlab.org/rosetta/forum_thread.php?id=13529#91762 ... bobo sta sulla spine (22.02.20, 20:42)
Per usare la chat devi effettuare il login.
Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
23 Feb 2020

Inizio : 16/03/2020 12:00 UTC [ +1 Roma 13:00]
Fine : 23/03/2020 12:00 UTC [ +1 Roma 13:00]
Progetto : TN-Grid
Statistiche
Discussione sul forum
  • Pagina:
  • 1

ARGOMENTO: Starlink

Starlink 23/07/2019 13:35 #131249

  • astroale
  • Avatar di astroale Autore della discussione
  • Offline
  • Referente QCN / Radioactive
  • Referente QCN / Radioactive
  • Messaggi: 3735
  • Ringraziamenti ricevuti 65
altro esempio di stupidità ... spaziale,
12000 satelliti (sì dodicimila, comprendendo anche i progetti concorrenti), se venissero messi veramente tutti orbita diventerebbero il simbolo di un'umanità talmente ripiegata su se stessa da precludersi lo studio dell'universo
se esiste un progetto spaziale che merita di fallire miseramente è questo
vi giro qualche link per informarvi:

Con Starlink internet per tutti. Ma a che prezzo?

SpaceX ha immesso in orbita i primi 60 satelliti di Starlink, una piccola parte dei 12mila programmati per la copertura internet a banda larga su scala planetaria, prevista per il 2027. Ma se da una parte questo sembra essere un beneficio per l’umanità, gli scienziati che studiano il cielo con i radiotelescopi hanno motivo di preoccuparsi

Il caso Starlink

vimeo.com/338361997
Ringraziano per il messaggio: boboviz, Nubman

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Starlink 23/08/2019 08:34 #131302

  • ReLeon
  • Avatar di ReLeon
  • Offline
  • Referente LHC (tutti i progetti)
  • Referente LHC (tutti i progetti)
  • è tutta una questione di ... Tartarughe marine!
  • Messaggi: 2297
  • Ringraziamenti ricevuti 73
Grazie AstroAle (sarà anche il nome di una birra spaziale, il tuo?)
beh direi che la stupidità non è mai relativa a un ambito, ma è una caratteristica del genio umano, che altrimenti non potrebbe essere tale.
Quindi, dall'uomo aspettarsi sempre castronerie in relativa % alle scelte dotte, sarà sempre la norma, arrenditi.:amen:

Comunque, se gli scienziati prediligono il micro e il macrocosmo per le loro scoperte, il popolo ormai vede nella virtualità il prossimo traguardo a cui ambire, sperando che non si arrivi a un conflitto delle parti.
Ps prima o poi faranno pulizia nei punti di Lagrange, magari utilizzando il Sole come discarica ( o lo spazio profondo) piuttosto che spedire tutto sulla Terra.
Ringraziano per il messaggio: astroale

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Starlink 04/09/2019 14:25 #131350

  • astroale
  • Avatar di astroale Autore della discussione
  • Offline
  • Referente QCN / Radioactive
  • Referente QCN / Radioactive
  • Messaggi: 3735
  • Ringraziamenti ricevuti 65
secondo me il problema è la mancanza di regole adeguate, il "prima o poi" è pericoloso, se si immettono le mega-costellazioni prima di rimuovere i detriti si rischia di brutto la Sindrome di Kessler . Un indice del segnale che tutti vorrebbero accaparrarsi le orbite il più presto possibile fregandosene del resto è in questa news:
https://www.reccom.org/2019/09/04/spacex-risponde-allesa-sul-potenziale-incidente-in-orbita-tra-due-satelliti/
che evidenzia come gli operatori stiano iniziando a litigare a causa del sovrapopolamento delle orbite

Per fare un parallelo con problemi simili sulla terra: se scrivi delle "regole" che comportano che il privato che prende in concessione delle infrastrutture autostradali, abbia più convenienza economica a lasciare cadere e ricostruire le strutture piuttosto che farne una continua manutenzione ordinaria ... finisce che le strutture poi cadono.
Ringraziano per il messaggio: ReLeon

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Starlink 05/09/2019 21:25 #131364

  • Nubman
  • Avatar di Nubman
  • Offline
  • Supercomputer
  • Supercomputer
  • Messaggi: 1699
  • Ringraziamenti ricevuti 170
Io piuttosto che rendere internet accessibile ovunque, lo renderei meno accessibile. Per esempio wifi solo in cima alle montagne. :asd:

Però devo ammettere che avere copertura su interi oceani o nei deserti può salvarti il sederino in diverse occasioni. :arg:

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Starlink 08/09/2019 18:26 #131381

  • ReLeon
  • Avatar di ReLeon
  • Offline
  • Referente LHC (tutti i progetti)
  • Referente LHC (tutti i progetti)
  • è tutta una questione di ... Tartarughe marine!
  • Messaggi: 2297
  • Ringraziamenti ricevuti 73

Nubman ha scritto: Io piuttosto che rendere internet accessibile ovunque, lo renderei meno accessibile. Per esempio wifi solo in cima alle montagne. :asd:

Però devo ammettere che avere copertura su interi oceani o nei deserti può salvarti il sederino in diverse occasioni. :arg:


Immagino che la potenza del segnale sia correlata al n° di antenne presenti, per cui sono le montagne a avere poche antenne e una ricezione ottima laddove non sussistono le condizioni di vivibilità, trova spazio solo per esperimenti tipo vivibilità in condizioni estreme.
Per non parlare del danno ambientale, che dovrebbe esserci..

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Starlink 09/09/2019 11:10 #131382

  • astroale
  • Avatar di astroale Autore della discussione
  • Offline
  • Referente QCN / Radioactive
  • Referente QCN / Radioactive
  • Messaggi: 3735
  • Ringraziamenti ricevuti 65

Nubman ha scritto: Io piuttosto che rendere internet accessibile ovunque, lo renderei meno accessibile. Per esempio wifi solo in cima alle montagne. :asd:

Però devo ammettere che avere copertura su interi oceani o nei deserti può salvarti il sederino in diverse occasioni. :arg:

per quello c'è già la telefonia satellitare e reti di emergenza satellitari esistono già, magari saranno più costose di un generico device internet, ma credo anche più affidabili

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Starlink 09/09/2019 11:26 #131383

  • astroale
  • Avatar di astroale Autore della discussione
  • Offline
  • Referente QCN / Radioactive
  • Referente QCN / Radioactive
  • Messaggi: 3735
  • Ringraziamenti ricevuti 65

ReLeon ha scritto:

Nubman ha scritto: Io piuttosto che rendere internet accessibile ovunque, lo renderei meno accessibile. Per esempio wifi solo in cima alle montagne. :asd:

Però devo ammettere che avere copertura su interi oceani o nei deserti può salvarti il sederino in diverse occasioni. :arg:


Immagino che la potenza del segnale sia correlata al n° di antenne presenti, per cui sono le montagne a avere poche antenne e una ricezione ottima laddove non sussistono le condizioni di vivibilità, trova spazio solo per esperimenti tipo vivibilità in condizioni estreme.
Per non parlare del danno ambientale, che dovrebbe esserci..

riguardo il conflitto tra le emissioni radio di una rete internet satellitare pervasiva e la radioastronomia ho letto qualcosa di vagamente rassicurante in giro, tipo qui:

Starlink e radioastronomi, c’è coordinamento

Quali sono i piani per mitigare l’impatto della rete di satelliti Starlink sulle osservazioni radioastronomiche da Terra? Media Inaf lo ha chiesto direttamente a SpaceX. Nell’articolo, la risposta rassicurante dell’azienda aerospaziale e una comunicazione dell’Nrao sullo stato delle collaborazioni in essere

ma il fair play da entrambe le parti non mi convince più di tanto mi sembra sia più un'operazione di facciata, anche perchè credo che il miliardario in questione non si voglia mettere in cattiva luce più di tanto e sembrare un pazzoide visionario non gli gioverebbe, e dall'altra parte credo che nessuno scienziato/ricercatore vorrebbe inimicarsi un uomo con un piede nel settore aerospaziale dal patrimonio personale di 20 miliardi di dollari

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Starlink 10/01/2020 15:38 #132064

  • astroale
  • Avatar di astroale Autore della discussione
  • Offline
  • Referente QCN / Radioactive
  • Referente QCN / Radioactive
  • Messaggi: 3735
  • Ringraziamenti ricevuti 65
Oggi trasmissione di Radio3Scienza interamente dedicata all'argomento Starlink:

Quegli UFO creati da noi

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Pagina:
  • 1
Moderatori: camposReLeon
Tempo creazione pagina: 0.714 secondi
Powered by Forum Kunena

Articoli

Written on 11/02/2020, 21:20 by sabayonino
boinc-radio-podcast     Da poco è nato il Radio podcast dedicato a BOINC.     BOINC Network's weekly participatory podcast discussing BOINC, science, and distributed...

Ultime dal Blog

Written on 16/09/2019, 09:51 by boboviz
ci-vuole-un-fisico-bestiale-per-andare-al-cernCome alcuni di voi sapranno, periodicamente, il CERN apre i suoi portoni alla visita di chi vuole andarci e la cosa viene chiamata OpenDays. Questa volta...