Live chat

sabayonino https://securityaffairs.co/wordpress/91433/hacking/amd-radeon-driver-flaw.html (20.09.19, 19:55)
corla99 Purtroppo ho raggiunto qualche anno fa il limite di un Raspberry...e pure con il celeron.. infatti ho già ordinato i pezzi per il nuovo "Nas" (20.09.19, 11:15)
astroale con un raspberry pi: https://www.ionos.it/digitalguide/server/configurazione/nas-sul-raspberry-pi/ (20.09.19, 10:30)
astroale amico, fatti un NAS tutto tuo (20.09.19, 10:30)
sabayonino se i NAS sono in rete locale , e non apri porte strane ... non me ne preoccueprei più di tanto (19.09.19, 18:47)
corla99 Più che i router (considerando anche che molti non cambiano nemmeno le password di accesso da quelle di default..), la cosa preoccupante sono i nas (19.09.19, 15:29)
sabayonino bah ... se leggi quelle cose dovresi cambiare router ogni settimana ... poi molti non sono nemmeno aggiornabili... (19.09.19, 13:16)
corla99 https://www.tomshw.it/altro/125-vulnerabilita-in-router-e-nas-di-13-brand-mettono-a-rischio-milioni-di-utenti/ (19.09.19, 12:51)
zioriga https://www.tomshw.it/hardware/un-supercomputer-fatto-con-piu-di-1000-raspberry-pi/ (18.09.19, 21:49)
zioriga in realtà no, se si vuole fare bunker (16.09.19, 18:19)
kidkidkid3 Per il challenge Thor settimana di riposo ? (16.09.19, 09:18)
zioriga Esatto, questo è forse l'unico challenge che non penalizza troppo i vecchi catorci (12.09.19, 11:41)
kidkidkid3 Boh ! (12.09.19, 11:34)
kidkidkid3 Ops fatemi capire ... se elaboro su wcg con un tablet android "scrauso" 100 wu accumulo più run time di chi invece elabora 100 wu con una "belva" da 32 core ? (12.09.19, 11:32)
zioriga Per essere più esatti si basa sul run time (12.09.19, 08:00)
sabayonino Kid , la classifica del THOR si basa sul CPU time ... non sui crediti (11.09.19, 11:43)
kidkidkid3 In mancanza di una classifica interna per il challenge in corso, si può dedurre l'apporto giornaliero da questa statistica organizzata per crediti giornalieri su WCG https://www.boincstats.com/stats/15/user/list/12/0/9762 (11.09.19, 08:30)
corla99 https://www.wired.it/scienza/lab/2019/09/09/risolto-rompicapo-matematico-numero-42/ (10.09.19, 23:00)
Simone73 La sfida THOR attira un numero record di squadre nel 2019 https://www.worldcommunitygrid.org/about_us/viewNewsArticle.do?articleId=605 (06.09.19, 18:30)
Simone73 Vorrei chiedere a tutti coloro che hanno già partecipato alle precedenti stagioni del Thor Challenge se hanno suggerimenti su come approcciare al challenge di metterlo nel thread , così da avere più punti di vista. Grazie a tutti. (06.09.19, 18:28)
Per usare la chat devi effettuare il login.
Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
20 Set 2019

Supporta BOINC.Italy con una piccola donazione
Leggi tutto...

ARGOMENTO: [Thread Ufficiale] World Community Grid

[Thread Ufficiale] World Community Grid 30/12/2007 16:43 #319

  • djtux
  • Avatar di djtux Autore della discussione
  • Offline
  • Referente Yoyo@home
  • Referente Yoyo@home
  • Messaggi: 572
  • Ringraziamenti ricevuti 2



Link utili:

Articolo di approfondimento sul portale
Indirizzo per connettersi al progetto: www.worldcommunitygrid.org/ (da selezionare nel Boinc Manager)
Link per effettuare il Join a BOINC.Italy


Wiki di WCG
Allegati:

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

http://www.ecosia.org/index.php

E' più facile spezzare un atomo che un pregiudizio - Albert Einstein
Noi siamo il mondo - Jiddu Krishnamurti
Ultima modifica: da baxnimis.

Re:World Community Grid 14/01/2008 21:22 #899

  • 7D9
  • Avatar di 7D9
  • Offline
  • Ideatore del termosifone
  • Ideatore del termosifone
  • Messaggi: 1642
  • Ringraziamenti ricevuti 0
PROGETTI ATTUALMENTE ATTIVI:

FightAIDS@Home - Phase 2 (FAAH2)

Outsmart Ebola Together (OET)

Uncovering Genome Mysteries (UGM)

Mapping Cancer Markers (MCM)

The Clean Energy Project - Phase 2 (CEP2)




Pagina dei requisiti minimi:
http://www.worldcommunitygrid.org/help/viewTopic.do?shortName=minimumreq



Stato dei vari progetti:

FightAIDS@Home - Phase 2 (FAAH2)

Outsmart Ebola Together (OET)

Uncovering Genome Mysteries (UGM)

Mapping Cancer Markers (MCM)

The Clean Energy Project - Phase 2 (CEP2)


Help Conquer Cancer (HCC) - Chiuso:
http://www.cs.toronto.edu/~juris/WCG/HCCprogress.html

Discovering Dengue Drugs-Together (DDDT) - Chiuso:
http://www.utmb.edu/discoveringdenguedrugs%2Dtogether/Project%20Status.htm

AfricanClimate@home (ACH) - Chiuso:
http://www.csag.uct.ac.za/worldcommunitygrid

FightAIDS@home (FAAH) - Chiuso:
http://fightaidsathome.scripps.edu/status

Human Proteome Folding Phase 2 (HPFP2) - Chiuso:
http://homepages.nyu.edu/~rb133/wcg/rbonneau_posts.html

Nutritious Rice for the World - Chiuso:
http://protinfo.compbio.washington.edu/rice/status.html

Links interessanti:

Forums di WCG:
http://www.worldcommunitygrid.org/forums/wcg/index

Statistiche globali di WCG:
http://www.worldcommunitygrid.org/stat/viewGlobal.do

Link al team BOINC.Italy su WCG:
http://www.worldcommunitygrid.org/team/viewTeamInfo.do?teamId=J4K5DVH5Q1

Alcune notizie (articoli un pò datati ma esaurienti):
http://www.businessonline.it/5/StilidiVita/379/World_Community_Grid_per_fare_del_bene_al_mondo.html
http://www-03.ibm.com/press/it/it/pressrelease/19444.wss

FightAIDS@home (FAAH) - Chiuso

Combattere l'AIDS da casa

Status del progetto e scoperte: le informazioni su questo progetto sono pubblicate nelle pagine sottostanti e sul sito di "Combattere l'AIDS da casa" dagli scienziati del progetto. Per gli ultimi aggiornamenti sullo status del progetto, per favore scaricate il report (in formato .pdf) di "Combattere l'AIDS da casa". Per commentare o rivolgere domande sul progetto, per favore scrivete nel forum di "Combattere l'AIDS da casa".

L'aggancio delle proteasi dell'HIV - Cos'è l'AIDS?

UNAIDS, il programma delle Nazioni Unite sull'HIV/AIDS, stima che nel 2004 c'erano più di 40 milioni di persone nel mondo infettate dall'HIV, il virus della Sindrome da ImmunoDeficenza Acquisita. Il virus ha influenzato le vite di uomini, donne e bambini in tutto il mondo. Al momento non c'è alcuna cura in vista, solo trattamenti con una varietà di medicinali.

Il Laboratorio del Prof. Arthur J. Olson all'Istituto di Ricerca Scripps (TSRI) sta studiando metodi computazionali per progettare nuovi farmaci anti-HIV basati sulla struttura molecolare. È stato dimostrato più volte che la funzione di una molecola - una sostanza fatta di molti atomi - è dovuta alla sua forma tridimensionale. L'oggetto dello studio di Olson è la proteasi dell'HIV, una componente fondamentale del virus che, se bloccata, impedisce al virus di maturare. Questi blocchi, conosciuti come "inibitori delle proteasi", sono quindi un modo per evitare l'insorgere dell'AIDS e prolungare la vita. Il Laboratorio Olson sta usando metodi computazionali per identificare nuovi potenziali medicinali che abbiano la giusta forma e caratteristiche chimiche per bloccare la proteasi dell'HIV. Questo approccio generale è chiamato "Sviluppo strutturale dei medicinali" e come riferito dagli Istituti Nazionali di Scienze Mediche Generali ha già avuto importanti effetti sulle vite delle persone che convivono con l'AIDS.

Ancor peggio l'HIV è un "replicatore impreciso" e quindi continua ad evolversi in nuove varianti, alcune delle quali sono resistenti ai medicinali attuali. È quindi vitale che gli scienziati continuino la loro ricerca per nuovi e migliori farmaci per combattere questo "bersaglio in movimento".

Gli scienziati sono in grado di determinare tramite esperimenti le forme di una proteina e di un farmaco separatamente, ma non sempre di entrambi quando combinati. Se gli scienziati conoscessero come una molecola di un farmaco si adatta nel sito attivo della proteina bersaglio, i farmacisti potrebbero capire come creare farmaci ancora migliori che siano più efficaci di quelli esistenti.

Per rispondere a queste sfide, il progetto della World Community Grid “Combatti l'AIDS da casa” utilizza un programma software chiamato “Autodock” (autoaggancio) sviluppato nel laboratorio del Prof. Olson. Autodock è un insieme di strumenti in grado di predirre come le piccole molecole, quali quelle dei potenziali farmaci, si potrebbero legare o “agganciare” ad un recettore di una struttura tridimensionale conosciuta. La prima versione di Autodock fu scritta nel laboratorio Olson nel 1990 dal Dott. David S. Goodsell. Da allora, sono state rilasciate nuove versioni, sviluppate dal Dott. Garrett M. Morris, che aggiungono i risultati e le strategie di nuove scoperte scientifiche e che rendono il software computazionalmente più robusto, veloce e facile da usare per gli altri scienziati. Dall'inizio di questo progetto, la World Community Grid ha utilizzato una versione pre-rilascio di Autodock 4. Nell'agosto 2007 WCG ha cominciato ad utilizzare la nuova versione aperta al pubblico di Autodock 4 che è più veloce, più accurata, può gestire ricerche flessibili sulle molecole ed può inoltre essere usata per l'analisi dell'aggancio tra molecole. Autodock è utilizzato nel progetto “Combattere l'AIDS da casa” all'interno della World Community Grid per agganciare un grande numero di piccole molecole alla proteasi dell'HIV, così le migliori molecole possono essere trovate per via computazionale, selezionate e testate in laboratorio per valutare l'efficacia contro il virus dell'HIV. Unendo le forze l'Istituto di Ricerca Scripps, la World Community Grid e la crescente comunità di volontari possono trovare migliori trattamenti molto più velocemente che mai in precedenza.
Status del progetto e scoperte: le informazioni su questo progetto sono pubblicate nelle pagine sottostanti e sul sito di "Combattere l'AIDS da casa" dagli scienziati del progetto. Per gli ultimi aggiornamenti sullo status del progetto, per favore scaricate il report (in formato .pdf) di "Combattere l'AIDS da casa". Per commentare o rivolgere domande sul progetto, per favore scrivete nel forum di "Combattere l'AIDS da casa".

Testo originale:
http://www.worldcommunitygrid.org/projects_showcase/viewFaahResearch.do
(Tradotto da: iuccio)

Lo Screensaver:


Tempo attuale di elaborazione per wu: Dipende dalle work units. Indicativamente dalle 2 alle 7/8 ore su processore AMD Athlon64 3200 @2000 MHz con Windows XP Home Edition a 32 bit.


Nutritious Rice for the World - Chiuso

Nota personale: per chi fosse contro gli OGM (postate nel thread e smonterò in ogni caso tutte le vostre motivazioni) ricordo che questo progetto non vuole fare dell'ingegneria genetica, ma semplicemente studiare in modo più dettagliato i caratteri delle diverse varietà di riso per effettuare i tradizionali incroci in modo più efficiente.

Missione

L’obiettivo di questo progetto è di predire la struttura delle proteine delle più importanti varietà di riso. L’intento è quello di aiutare gli agricoltori ad incrociare in maniera migliore delle varietà con raccolti ad alta produttività, promuovere una migliore resistenza alle malattie e agli insetti nocivi e utilizzare una ampia gamma di nutrienti che possano dare beneficio alle persone nel mondo, soprattutto in quelle regioni dove la fame è una questione critica.
La determinazione della struttura delle proteine è un processo estremamente difficile e costoso. Comunque è possibile predire attraverso dei calcoli la struttura proteica a partire dalla sequenza di DNA corrispondente. Il Gruppo di Ricerca per la Biologia Computazionale dell’Università di Washington ha sviluppato un software all’avanguardia per fare questo. La difficoltà è che ci sono migliaia di proteine diverse nel riso. Questo rappresenta una sfida computazionale che un singolo computer non può risolvere in un ragionevole arco di tempo. Pertanto i volontari del World Community Grid sono invitati a contribuire a questo scoraggiante compito. Tramite la collaborazione con ricercatori e agricoltori la speranza è di aumentare la quantità e la qualità dei raccolti di riso nel mondo.

Importanza

La fame e la malnutrizione sono i maggiori rischi per la salute nel mondo. Quasi il 30 % della popolazione mondiale soffre di qualche forma di malnutrizione [1]. Ogni anno, 10 milioni di persone muoiono di fame e di malattie correlate alla fame. In effetti ogni anno muoiono più persone per fame e malnutrizione di quante non ne muoiano a causa di AIDS, malaria e tubercolosi messe insieme [2].
Il riso è la maggior fonte di nutrimento per più della metà della popolazione mondiale. Il 20 % del totale di energia introdotta con il cibo per ogni uomo, donna e bambino nel mondo proviene dal riso. Nella sola Asia più di 2 miliardi di persone ricavano il 70% dell’energia della loro dieta quotidiana dal riso e dai suoi derivati [3].
Migliorare le varietà di riso per ottenere raccolti più produttivi, più resistenti e nutrizionalmente ottimizzati avrà un impatto positivo sulla vita di miliardi di persone.

Approccio

La creazione di varietà migliori di riso è stato tradizionalmente compiuto attraverso l’incrocio di varietà diverse per produrre ibridi con caratteristiche migliori. Però questo si limita all’incrocio di varietà con caratteristiche facilmente osservabili.
Caratteristiche complesse (come alta produttività, resistenza alle malattie o contenuto nutrizionale) derivano da complesse interazioni biochimiche di singoli componenti proteici. Identificare queste proteine e capire le loro proprietà e interazioni dà agli agricoltori l’opportunità di influire su queste caratteristiche in maniera raffinata scegliendo finemente i candidati per gli incroci. Predire la struttura delle proteine può dare informazioni sul ruolo che svolgono nella biochimica di queste caratteristiche.

1. Secondo la Food and Agriculture Organization of the United Nations . (Vedi il PDF .)
2. Secondo il United Nations World Food Programme . (Vedi Horizon of Hope di John M. Powell, Deputy Executive Director of World Food Programme's External Affairs and Resource Development Department.)
3. Secondo la Food and Agriculture Organization of the United Nations . (Vedi "Rice is life": International Rice Commission meets in Peru press release.)


Testo originale:
www.worldcommunitygr...g/projects_showcase/rice/viewRiceMain.do

Stato del progetto: link
Nel riquadro sono riportate circa 40.000 proteine ognuna rappresentata da un punto.

Punti azzurri:Proteine in fase di calcolo.
Punti viola:Proteine non ancora iniziate.
Punti gialli: proteine finite.

Durata dei tasks:
Da verificare.

Screensaver:
Da verificare.

Video:

World Community Grid Tackles Rice Crisis





Human Protein Folding Phase 2 (HPF2) - Chiuso

Descrizione:

Human Protein Folding Phase 2 (HPF2) continua laddove la prima fase ha terminato. I due obiettivi più importanti del progetto sono di: 1) ottenere strutture ad alta definizione di specifiche proteine umane e di proteine patogene e 2) esplorare maggiormente i limiti della predizione della struttura delle proteine sviluppando ulteriormente il software di predizione strutturale Rosetta. Così il progetto si indirizza a due imperativi paralleli molto importanti, uno biologico e l’altro biofisico.

Il progetto, che ha avuto inizio all’ Institute for Systems Biology e adesso continua al Department of Biology and Computer Science dell’Università di New York, raffinerà, usando il software Rosetta in un modo che tiene conto di un maggior dettaglio atomico, le strutture risultanti dalla prima fase del progetto. L’obiettivo della prima fase era di capire la funzione delle proteine. L’obiettivo della seconda fase è di incrementare la risoluzione della predizione per certi sottogruppi di proteine umane. Una migliore risoluzione è importante per molte applicazioni, tra cui l’identificazione attraverso modelli virtuali di bersagli per i medicinali e la loro modalità di attacco. Elaborando alcune proteine ben studiate su World Community Grid (come le proteine del lievito), la seconda fase servirà anche a migliorare la comprensione della fisica delle strutture proteiche e ad avanzare la nostra conoscenza nella predizione delle strutture proteiche. Questo aiuterà anche gli sviluppatori di Rosetta a migliorare ulteriormente il software e l’affidabilità delle sue predizioni.

HPF2 focalizzerà l'attenzione sulle proteine umane secrete (proteine nel sangue e negli spazi tra cellule). Queste proteine possono essere importanti per la comunicazione tra cellule e sono spesso degli indicatori chiave per fare una diagnosi. Queste proteine si sono rivelate utili anche come medicinali (quando sintetizzate e somministrate dai medici alle persone che ne sono carenti). Esempi di proteine secrete umane usate in cure terapeutiche sono l'insulina e l'ormone umano della crescita. Capire la funzione delle proteine secrete umane può aiutare i ricercatori a scoprire la funzione di proteine del sangue e di altri fluidi interstiziali.

Il progetto guarderà anche allo studio delle proteine secrete patogene. Anche se ancora nella sua prima fase, HPF2 si incentrerà sul Plasmodium, l’agente patogeno che causa la malaria. I ricercatori sperano che l’alta risoluzione della predizione della struttura delle proteine secrete dalla malaria servirà da infrastruttura bioinformatica per quei ricercatori che stanno lavorando duramente in tutto il mondo per capire la complessa interazione tra gli ospiti umani e i parassiti della malaria. Benché esistano poche “soluzioni miracolose” e la biologia sia uno dei campi più complicati sulla Terra, i ricercatori pensano che questo lavoro aiuterà a capire le basi di questa interazione ospite-patogeno o perlomeno delle sue componenti. I ricercatori forniranno i risultati delle loro scoperte alla comunità scientifica e successivamente lavoreranno con la comunità per visualizzare, utilizzare e raffinare i dati. Questa comprensione potrebbe poi essere la base per impostare gli interventi.

Infine, questo progetto congiunge i sui sforzi con NYU e ISB per sostenere una medicina predittiva, preventiva e personalizzata (dando per presupposto che queste proteine secrete siano degli elementi chiave per la medicina del futuro). E’ troppo presto per dire quali proteine si scopriranno essere dei biomarcatori (sostanze talvolta trovate in quantità eccessiva nel sangue, altri fluidi corporei o tessuti e che possono essere usate per indicare la presenza di qualche tipo di cancro). In ogni caso è chiaro che molte di esse saranno delle proteine secrete. Come per la prima fase del progetto, la potenza di Word Community Grid sarà fondamentale per fornire rapidamente dei risultati ai ricercatori delle comunità biologiche e biomediche.

Testo originale:
www.worldcommunitygr...rg/projects_showcase/viewHpf2Research.do

Stato del progetto:
http://homepages.nyu.edu/~rb133/wcg/rbonneau_posts.html

Durata dei tasks:
Circa 9 ore su un portatile Pentium M 1,6 GHz.

Screensaver:

Allegati:

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Ultima modifica: da boboviz.

Re:World Community Grid 16/01/2008 23:25 #1003

  • djtux
  • Avatar di djtux Autore della discussione
  • Offline
  • Referente Yoyo@home
  • Referente Yoyo@home
  • Messaggi: 572
  • Ringraziamenti ricevuti 2
Help Conquer Cancer (HCC) - Chiuso

Scopo del progetto
La missione di Help Conquer Cancer è di migliorare i risultati della cristallografia a raggi X per le proteine, la quale aiuta i ricercatori non solo ad annotare parti sconosciute del proteoma umano, ma anche a migliorare la loro comprensione sull’avviamento, progressione e trattamento del cancro.

Importanza
Allo scopo di migliorare la comprensione del cancro e di una sua cura, non solo devono essere scoperti nuovi approcci terapeutici capaci di identificare la malattia in fase di metastasi (cancro che si diffonde in altre parti del corpo), ma devono essere anche identificati marcatori diagnostici (indicatori della malattia) che possono individuare uno stadio precoce della malattia.

I ricercatori sono stati in grado di fare importanti scoperte studiando diversi cancri umani, anche quando avevano informazioni limitate o del tutto assenti sulle proteine implicate. Comunque, per una migliore comprensione e trattamento del cancro, è importante per gli scienziati scoprire nuove proteine coinvolte nel cancro, la loro struttura e la loro funzione.

Gli scienziati sono concentrati specialmente su quelle proteine che potrebbero avere una relazione funzionale con il cancro. Queste sono proteine che sono o sovra-espresse o represse nel cancro, oppure proteine che si sono modificate o mutate in un determinato modo che si riflette in un cambiamento strutturale.

Migliorare la cristallografia a raggi X permetterà ai ricercatori di determinare più velocemente la struttura di molte proteine coinvolte nel cancro. Questo porterà ad una migliore comprensione della funzione di queste proteine e consentirà a potenziali interventi farmacologici di curare questa malattia mortale.

Testo originale:
http://www.worldcommunitygrid.org/projects_showcase/hcc1/viewHcc1Main.do
(Tradotto da: 7D9)

Lo Screensaver:




Tempo attuale di elaborazione per wu: 7-9 h circa su processore AMD Athlon64 3200 @2000 MHz con Windows XP Home Edition a 32 bit.
Allegati:

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

http://www.ecosia.org/index.php

E' più facile spezzare un atomo che un pregiudizio - Albert Einstein
Noi siamo il mondo - Jiddu Krishnamurti
Ultima modifica: da boboviz.

Re:World Community Grid 27/01/2008 15:53 #1406

  • djtux
  • Avatar di djtux Autore della discussione
  • Offline
  • Referente Yoyo@home
  • Referente Yoyo@home
  • Messaggi: 572
  • Ringraziamenti ricevuti 2
Help Cure Muscular Dystrophy (HCMD)

Aiutate a Curare la Distrofia Muscolare


La fase 1 di “Aiutate a Curare la Distrofia Muscolare” si è conclusa. (Giugno 2007)

Gli scienziati stanno analizzando i risultati per prepararsi alla fase 2 di questo progetto.

World Community Grid ed i ricercatori supportati da Decrypthon - una collaborazione tra l'AFM (Associazione Francese Distrofia Muscolare), CNRS (Centro Nazionale Francese per la Ricerca Scientifica) e IBM - stanno investigando le interazione proteina-proteina di 40,000 proteine le cui strutture sono conosciute, con un'attenzione particolare a quelle proteine che giocano un ruolo nelle malattie neuromuscolari. Il database di informazioni prodotte aiuterà i ricercatori a sviluppare molecole capaci di inibire o incrementare i legami di particolari macromolecole, possibilmente portando a migliori trattamenti per la distrofia muscolare e le altre malattie neuromuscolari

Cosa sono le malattie neuromuscolari e la distrofia muscolare?
Malattie neuromuscolari è un termine generico che sta ad indicare un gruppo di disordini (più di 200 in tutto) che deteriorano le funzionalità muscolari sia direttamente tramite patologie muscolari (distrofia muscolare) che indirettamente tramite patologie del sistema nervoso. La maggior parte di essere è rara (colpendo meno di una persona ogni 2000), di origine genetica (80%) e colpisce sia i bambini che gli adulti. Queste malattie croniche portano ad una diminuzione della forza muscolare, causando serie disabilità nelle funzioni motorie (muoversi, respirare ecc). La manifestazione delle malattie è varia: alcune sono progressive mentre altre rimangono stabili per diversi anni e la stessa malattia può causare diversi sintomi da una persona ad un'altra.

Nonostante i progressi nelle tecniche terapeutiche, al momento non c'è nessun trattamento curativo disponibile per le persone colpite da malattie neuromuscolari.

Testo originale:
http://www.worldcommunitygrid.org/projects_showcase/hcmd/viewHcmdMain.do
(Tradotto da: iuccio)

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

http://www.ecosia.org/index.php

E' più facile spezzare un atomo che un pregiudizio - Albert Einstein
Noi siamo il mondo - Jiddu Krishnamurti
Ultima modifica: da djtux.

Re:World Community Grid 31/01/2008 21:49 #1584

  • djtux
  • Avatar di djtux Autore della discussione
  • Offline
  • Referente Yoyo@home
  • Referente Yoyo@home
  • Messaggi: 572
  • Ringraziamenti ricevuti 2
AfricanClimate@home (ACH) - Chiuso

Scopo del progetto
Lo scopo di AfricanClimate@Home è di sviluppare dei modelli climatici più accurati per specifiche regioni dell’Africa. Questo servirà come base per capire come il clima cambierà in futuro così che possano essere attuate delle misure progettate per attenuare gli effetti negativi del cambiamento climatico. L’enorme potenza computazionale di World Community Grid verrà usata per capire e ridurre l’incertezza con cui i processi climatici sono simulati sull’Africa.

Importanza
Il cambiamento climatico globale è ad oggi riconosciuto come uno dei più pressanti problemi a cui deve far fronte la comunità mondiale. Gli effetti negativi del cambiamento climatico globale sono fonte di grande preoccupazione in tutte le aree del mondo. Comunque, è ampiamente riconosciuto che gli impatti saranno percepiti maggiormente nei paesi sottosviluppati, dove le infrastrutture e l’accesso ad appropriate cure mediche e altre servizi sociali, che sono critici per alleviare e rispondere agli effetti dei cambiamenti climatici, sono spesso assenti.

In quest’ottica, l’Africa, un continente vulnerabile agli stress legati al clima, affronta una difficile sfida. I molteplici effetti di un clima variabile in Africa sono dimostrati chiaramente dalla grande inondazione in Mozambico nel 2000 e 2001, che ha lasciato più di un milione di persone senza casa e ne ha uccise migliaia, così come la mancanza di piogge sperimentata in molte zone del sud Africa negli ultimi anni che ha contribuito ad una diffusa mancanza di cibo. Non è ancora chiaro come la frequenza di questi estremi climatici cambierà in futuro, ma se lasciati incontrollati, gli attuali problemi sociali dell’Africa potranno aggravarsi, lasciando una devastazione ancora più grande e perdita di vite umane.

Testo originale:
http://www.worldcommunitygrid.org/projects_showcase/ach/viewAchMain.do
(Tradotto da: 7D9)

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

http://www.ecosia.org/index.php

E' più facile spezzare un atomo che un pregiudizio - Albert Einstein
Noi siamo il mondo - Jiddu Krishnamurti
Ultima modifica: da boboviz.

Re:World Community Grid 02/02/2008 15:17 #1681

  • Venturini Dario
  • Avatar di Venturini Dario
  • Offline
  • BOINC.Italy addicted
  • BOINC.Italy addicted
  • Amministratore
  • Messaggi: 6596
  • Ringraziamenti ricevuti 0
Discovering Dengue Drugs - Together (DDDT) - Chiuso

Status del progetto e scoperte:


Un resoconto dello status e informazioni dettagliate su questo progetto saranno postate sulle pagine web di questo sito dagli scienziati del progetto “Scoprire una cura per la Dengue - Insieme”. Se avete commenti o domande riguardanti questo progetto, per favore visitate il forum di “Scoprire una cura per la Dengue - Insieme”.

Missione

La missione di “Scoprire una cura per la Dengue – Insieme” è di scoprire medicinali promettenti per combattere i virus della Dengue, dell'Epatite C, della Febbre dell'Ovest Nilo e della Febbre Gialla. La vasta potenza computazionale del World Community Grid sarà usata per completare i calcoli sulla struttura dei medicinali necessari ad identificare le cure.

Importanza

Questo progetto scoprirà promettenti medicinali che fermano la replicazione dei virus della famiglia delle Flaviviridae. I membri di questa famiglia, che includono la Dengue, l'Epatite C, la Febbre dell'Ovest Nilo e la Febbre Gialla pongono significative minacce alla salute sia nei paesi sviluppati che non.
Più del 40% della popolazione mondiale è a rischio di infezione.
Ogni anno 1 milione e mezzo di persone vengono curate per febbre da Dengue o febbri emorragiche da Dengue.
L'Epatite C ha infettato circa il 2% della popolazione mondiale.
Anche la Febbre Gialla e la Febbre dell'Ovest Nilo hanno avuto significativi impatti globali.
Sfortunatamente non ci sono medicinali che curino efficacemente queste malattie. Di conseguenza le attenzioni necessarie per trattare queste infezioni e ridurre al minimo la mortalità mettono a dura prova le già indaffarate istituzioni sanitarie di tutto il mondo. Ci si aspetta che la scoperta di medicinali ad ampio spettro o specifici possa migliorare significativamente la salute globale.

Approccio

Un approccio promettente per combattere questi virus e prevenire le infezioni è di sviluppare medicinali che inibiscano la proteasi NS3 del virus. La proteasi NS3 è un enzima necessario per la sua replicazione; la sua sequenza di amminoacidi e la sua struttura atomica sono molto simili all'interno dei vari virus della famiglia delle Flaviviradae. Poiché la struttura della proteasi NS3 è conosciuta possiamo utilizzare metodi avanzati di ricerca basati sulla struttura per identificare piccole molecole inibitrici della proteasi.

Il Dott. Stan Watowich e il suo team di ricercatori della sezione medica dell'Università del Texas (Galveston, Texas, USA) hanno compiuto importanti progressi in questa direzione avendo scoperto misture che inibiscono le proteasi della Dengue e della Febbre dell'Ovest Nilo e che impediscono la replicazione virale nelle colture cellulari. Tuttavia devono essere scoperte altre potenziali cure per aumentare la possibilità di convertire queste molecole in medicinali approvati per il trattamento delle infezioni da flavivirus.

Testo originale:
http://www.worldcommunitygrid.org/projects_showcase/dddt/viewDddtMain.do
(Tradotto da Venturini Dario)

Lo screensaver di DDDT



(A sinistra la molecola che viene studiata, in alto a destra delle immagini che mostrano la diffusione dei flavivirus, in basso a destra pensierini scritti dagli alunni di una scuola media degli USA)

Forum

A questo indirizzo potete trovare il forum ufficiale del progetto Discovering Dengue Drugs Together. Lì potete segnalare eventuali bug, trovare le ultime notizie e avere un feedback dagli amministratori sull'avanzamento del progetto
Allegati:

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

"A proton walks into a Large Hadron Collider, and sees another proton, and OH SHI-"

La Repubblica Italiana è fondata sul lavoro, quindi LAVORATE !
Ultima modifica: da boboviz.

Re:World Community Grid 02/02/2008 16:44 #1688

  • djtux
  • Avatar di djtux Autore della discussione
  • Offline
  • Referente Yoyo@home
  • Referente Yoyo@home
  • Messaggi: 572
  • Ringraziamenti ricevuti 2
Venturini Dario ha scritto:

Aggiungi i link ai vari file che abbiamo tradotto sotto ogni progetto ;)


Ho aggiunto pure i link ai testi originali.
Grazie per il suggerimento Dario.;)

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

http://www.ecosia.org/index.php

E' più facile spezzare un atomo che un pregiudizio - Albert Einstein
Noi siamo il mondo - Jiddu Krishnamurti

Re:World Community Grid 02/02/2008 20:40 #1701

  • morse
  • Avatar di morse
  • Offline
  • BOINC.Italy Admin
  • BOINC.Italy Admin
  • Messaggi: 9197
  • Ringraziamenti ricevuti 3
Visto che il progetto del mese è WCG vi partecipo molto volentieri.

Però volevo chiedervi una cosa: visto che ormai il mio pc comincia ad essere vetusto volevo chiedervi più la durata in ore di ogni progetto di WCG?

Andrea, :)

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

PC1: Intel Q9400 2.66 GHz, ASUS P5KC, nVidia GeForce 9400GT (smontata al momento), ATI HD5850, maxtor 250 GB, 4 GB ram Kingston.
PC2: Intel E8400 3.0 GHz, ASROCK G31M-GS, 2 GB ram Kingston, maxtor 80 GB, nVidia GTX275





http://stats.free-dc.org/badges.php?proj=yoy&id=17281&rows=1

Re:World Community Grid 02/02/2008 21:58 #1703

  • djtux
  • Avatar di djtux Autore della discussione
  • Offline
  • Referente Yoyo@home
  • Referente Yoyo@home
  • Messaggi: 572
  • Ringraziamenti ricevuti 2
morse ha scritto:

Visto che il progetto del mese è WCG vi partecipo molto volentieri.

Però volevo chiedervi una cosa: visto che ormai il mio pc comincia ad essere vetusto volevo chiedervi più la durata in ore di ogni progetto di WCG?

Andrea, :)


Dipende dal processore del tuo pc.

Indicativamente sul mio AMD Athlon64 3200 1 wu di Human Proteome Folding Phase 2 dura circa 7 ore con Windows XP Home Edition.
Per gli altri progetti non ti so dire la durata delle wu perché non ci partecipo da un pò di tempo.
Comunque se ti interessa sapere qual è il progetto che distribuisce delle wu un pò più "corte" rispetto agli altri posso dirti che DDDT distribuisce delle wu che in genere sono un pò più "corte" di quelle degli altri progetti.

Anzi, dato che ci siamo chiedo a tutti coloro che scaccolano per WCG di riferirmi i tempi delle varie WUs relative ai singoli progetti indicando pure il processore e il sistema operativo in uso (Windows, Linux o MacOSX). Così ogni utente avrà un'indicazione in più (che metterò nel primo post) per la scelta del progetto a cui partecipare su WCG.

Intanto ho messo il link alla pagina dei requisiti minimi nel primo post!;)

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

http://www.ecosia.org/index.php

E' più facile spezzare un atomo che un pregiudizio - Albert Einstein
Noi siamo il mondo - Jiddu Krishnamurti
Ultima modifica: da djtux.

Re:[Thread Ufficiale] World Community Grid 02/02/2008 23:25 #1704

  • Ekatontarchos
  • Avatar di Ekatontarchos
  • Offline
  • Scaccolatore
  • Scaccolatore
  • Messaggi: 16
  • Ringraziamenti ricevuti 0
Per quanto riguarda il mio pc C2D T7200, 2 GHZ, boinc mi dice che i tempi necessari al completamente delle wu sono all'incirca:
- DDDT, 1 ora o poco +
- HPF, + o - 7 ore e mezzo
- HCC, meno di 7 ore
Non partecipo a Africaclimate e quindi nn so
Eka

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Re:[Thread Ufficiale] World Community Grid 03/02/2008 02:33 #1706

  • Venturini Dario
  • Avatar di Venturini Dario
  • Offline
  • BOINC.Italy addicted
  • BOINC.Italy addicted
  • Amministratore
  • Messaggi: 6596
  • Ringraziamenti ricevuti 0
Athlon64 3200+@2400Mhz:

DDDT 1 ora e 10
HCC 7 ore e mezza

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

"A proton walks into a Large Hadron Collider, and sees another proton, and OH SHI-"

La Repubblica Italiana è fondata sul lavoro, quindi LAVORATE !
Ultima modifica: da Venturini Dario.

Re:[Thread Ufficiale] World Community Grid 03/02/2008 04:27 #1713

  • Effelle
  • Avatar di Effelle
  • Offline
  • Calcolatrice
  • Calcolatrice
  • Messaggi: 111
  • Ringraziamenti ricevuti 0
Noto che c'è una rilevante differenza tra il 3200+, il vostro, e il 3000+, il mio.
Ho sottocchio due WU di WCG (entrambe HCC).
La prima è finita a 10:39:27, la seconda è quasi alla fine, le mancano 1:20:06 e il tempo di elaborazione completato è 10:06:58.
:mad:

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Francesco
BOINCStats: statistiche per progetto (immagine)

GenuineIntel Intel(R) Core(TM)2 Quad CPU Q8200 @ 2.33GHz [Family 6 Model 23 Stepping 7] (4 processors), 4 GB RAM, NVIDIA GeForce 9800 GTX/9800 GTX+ (511MB), vari HD (SATA e EIDE), Sabayon-Linux-amd64-2.6.33[/size]
Ultima modifica: da Effelle.

Re:[Thread Ufficiale] World Community Grid 03/02/2008 04:49 #1714

  • Venturini Dario
  • Avatar di Venturini Dario
  • Offline
  • BOINC.Italy addicted
  • BOINC.Italy addicted
  • Amministratore
  • Messaggi: 6596
  • Ringraziamenti ricevuti 0
In effetti mi ero dimenticato di aver overcloccato il processore a 2400mhz...

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

"A proton walks into a Large Hadron Collider, and sees another proton, and OH SHI-"

La Repubblica Italiana è fondata sul lavoro, quindi LAVORATE !

Re:[Thread Ufficiale] World Community Grid 03/02/2008 16:46 #1727

  • Venturini Dario
  • Avatar di Venturini Dario
  • Offline
  • BOINC.Italy addicted
  • BOINC.Italy addicted
  • Amministratore
  • Messaggi: 6596
  • Ringraziamenti ricevuti 0
Ah, di HCC nel thread delle traduzioni abbiamo tradotto pure le FAQ...

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

"A proton walks into a Large Hadron Collider, and sees another proton, and OH SHI-"

La Repubblica Italiana è fondata sul lavoro, quindi LAVORATE !

Re:[Thread Ufficiale] World Community Grid 03/02/2008 16:58 #1729

  • djtux
  • Avatar di djtux Autore della discussione
  • Offline
  • Referente Yoyo@home
  • Referente Yoyo@home
  • Messaggi: 572
  • Ringraziamenti ricevuti 2
Venturini Dario ha scritto:

Athlon64 3200+@2400Mhz:

DDDT 1 ora e 10
HCC 7 ore e mezza


Ne ho elaborata una di DDDT su Linux, più precisamente su Debian GNU/Linux Lenny sul mio AMD Athlon64 3200 a 2 GHz (la frequenza massima di default). Il kernel che uso è ovviamente compilato per l'architettura amd64, il BOINC Manager in uso è per Linux a 64 bit. I client disponibili di WCG per Linux sono tutti per architettura i686. HCC non dispone di client per Linux.
Il tempo di elaborazione è stato pari a circa 58 minuti.
Su Windows serve un pò più di tempo.

Ho in elaborazione una wu di FAAH sempre sul sistema Linux citato sopra.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

http://www.ecosia.org/index.php

E' più facile spezzare un atomo che un pregiudizio - Albert Einstein
Noi siamo il mondo - Jiddu Krishnamurti

Re:[Thread Ufficiale] World Community Grid 03/02/2008 20:10 #1733

  • Effelle
  • Avatar di Effelle
  • Offline
  • Calcolatrice
  • Calcolatrice
  • Messaggi: 111
  • Ringraziamenti ricevuti 0
Venturini Dario ha scritto:

In effetti mi ero dimenticato di aver overcloccato il processore a 2400mhz...

Detto in tutta sincerità, non intendo overclockare la CPU, perché non mi fido molto della mia mobo, una schifosissima Gigabyte K8NS PRO.
Non comprate nessuna periferica prodotta da Gigabyte!
Ciò che ho provato fino ad adesso è tutto ''bacato'', scheda video compresa... :frustamad:

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Francesco
BOINCStats: statistiche per progetto (immagine)

GenuineIntel Intel(R) Core(TM)2 Quad CPU Q8200 @ 2.33GHz [Family 6 Model 23 Stepping 7] (4 processors), 4 GB RAM, NVIDIA GeForce 9800 GTX/9800 GTX+ (511MB), vari HD (SATA e EIDE), Sabayon-Linux-amd64-2.6.33[/size]
Ultima modifica: da Effelle.

Re:[Thread Ufficiale] World Community Grid 04/02/2008 12:24 #1754

  • djtux
  • Avatar di djtux Autore della discussione
  • Offline
  • Referente Yoyo@home
  • Referente Yoyo@home
  • Messaggi: 572
  • Ringraziamenti ricevuti 2
Potreste aggiungere alle informazioni già date i Sistemi Operativi con i quali avete elaborato le wu?
In questo modo i tempi si potranno confrontare anche tra i diversi OS oltre che tra i processori. Dunque si vedrà quale sistema operativo in media promette delle performances migliori.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

http://www.ecosia.org/index.php

E' più facile spezzare un atomo che un pregiudizio - Albert Einstein
Noi siamo il mondo - Jiddu Krishnamurti

Re:[Thread Ufficiale] World Community Grid 04/02/2008 13:20 #1761

  • Venturini Dario
  • Avatar di Venturini Dario
  • Offline
  • BOINC.Italy addicted
  • BOINC.Italy addicted
  • Amministratore
  • Messaggi: 6596
  • Ringraziamenti ricevuti 0
Allora...

Athlon64 3200+ @2400Mhz su Windows XP SP2:

HCC 7 ore e 30 minuti
DDDT 1 ora e 10 minuti

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

"A proton walks into a Large Hadron Collider, and sees another proton, and OH SHI-"

La Repubblica Italiana è fondata sul lavoro, quindi LAVORATE !

Re:[Thread Ufficiale] World Community Grid 04/02/2008 14:45 #1772

  • Effelle
  • Avatar di Effelle
  • Offline
  • Calcolatrice
  • Calcolatrice
  • Messaggi: 111
  • Ringraziamenti ricevuti 0
djtux ha scritto:

Potreste aggiungere alle informazioni già date i Sistemi Operativi con i quali avete elaborato le wu?
In questo modo i tempi si potranno confrontare anche tra i diversi OS oltre che tra i processori. Dunque si vedrà quale sistema operativo in media promette delle performances migliori.

AMD Athlon(tm) 64 3000+, 2 GB RAM, Linux Ubuntu 64 bit 7.10 Gutsy

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Francesco
BOINCStats: statistiche per progetto (immagine)

GenuineIntel Intel(R) Core(TM)2 Quad CPU Q8200 @ 2.33GHz [Family 6 Model 23 Stepping 7] (4 processors), 4 GB RAM, NVIDIA GeForce 9800 GTX/9800 GTX+ (511MB), vari HD (SATA e EIDE), Sabayon-Linux-amd64-2.6.33[/size]

Re:[Thread Ufficiale] World Community Grid 04/02/2008 21:24 #1799

  • djtux
  • Avatar di djtux Autore della discussione
  • Offline
  • Referente Yoyo@home
  • Referente Yoyo@home
  • Messaggi: 572
  • Ringraziamenti ricevuti 2
Ho elaborato una wu di FAAH in 4 h 40 min e 10 s sul mio sistema linux.

Ma perché il tempo della cpu necessario allo scaccolamento delle wu sul sito di WCG viene riportato in decimi? Per intenderci è il tempo che compare nella sezione "Results Status" del proprio profilo utente, la penultima colonna a destra.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

http://www.ecosia.org/index.php

E' più facile spezzare un atomo che un pregiudizio - Albert Einstein
Noi siamo il mondo - Jiddu Krishnamurti
Moderatori: camposReLeon
Tempo creazione pagina: 1.541 secondi
Powered by Forum Kunena

Articoli

Written on 11/02/2019, 11:13 by boboviz
boinc-workshop-2019Anche quest'anno si terrà il Boinc Workshop, dal 9 al 12 Luglio a Chicago. La partecipazione è libera e gratuita.

Ultime dal Blog

Ci vuole un "fisico"...

NewFeaturedUpdated
Written on 16/09/2019, 09:51 by boboviz
ci-vuole-un-fisico-bestiale-per-andare-al-cernCome alcuni di voi sapranno, periodicamente, il CERN apre i suoi portoni alla visita di chi vuole andarci e la cosa viene chiamata OpenDays. Questa volta...