Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

La potenza del World Community Grid ha permesso ai ricercatori del progetto Computing for Clean Water, di scoprire alcune proprietà inaspettate circa il flusso di acqua attraverso i nanotubi di carbonio. Essi ritengono che questo potrebbe portare a modi di filtri tuning, sulla base di questi nanotubi, per aumentare l'efficienza. Maggiori dettagli sul loro nuovo eccitante scoperta scientifica sarà disponibile con la pubblicazione del lavoro di ricerca.

Dal Forum:

citizencybersciencecentr:

Arrivare al fondo delle cose

"C'è un sacco di spazio in fondo" era la famosa battuta da Richard Feynman, un fisico americano brillante, che descrive le possibilità tecnologiche che egli previde, già nel 1959, per il campo che oggi chiamiamo la nanotecnologia. Ma una volta che si arriva al fondo, il nanomondo è spesso un luogo strano e misterioso.

Qui, presso il Computing for Clean Water progetto, i ricercatori in Cina, Australia e Regno Unito hanno lottato per diversi mesi per dare un senso a tutti i dati incredibili che voi volontari hanno simulato per noi nel corso degli ultimi due anni. Come abbiamo accennato nel nostro ultimo post, c'è sicuramente qualcosa di eccitante che stiamo vedendo nei dati, che riguardano una oscillazione inattesa del flusso dell'acqua attraverso il nanotubo.

Andare a fondo di cosa si tratta, però, ha coinvolto un bel po 'di lavoro da detective. Shuai Wu, un dottorato di ricerca studente presso l'Università Tsinghua e Ming Ma - in precedenza con la Tsinghua e ora sta facendo un postdoc presso il London Centre for Nanotechnology, sono stati gli investigatori principali. Il resto di noi, si sviluppa su tre continenti, sono stati rintocchi con commenti e suggerimenti durante le teleconferenze regolari.

Non stiamo ancora finito analizzando tutto, ma siamo in una fase in cui ora sentiamo di avere una buona idea di ciò che sta accadendo. E se abbiamo ragione, si tratta di un effetto che è stato trascurato nella ricerca precedente, semplicemente perché i ricercatori hanno avuto neanche lontanamente la potenza di calcolo sufficiente per fare il tipo di studi ad alta risoluzione dettagliati del flusso che abbiamo fatto grazie a C4CW.

Che cosa significa questo per la filtrazione dell'acqua? Bene se l'effetto abbiamo osservato può essere adeguatamente regolati al flusso di liquido, può essere possibile ridurre la resistenza del tubo di acqua che fluisce attraverso di essa. Ciò significa meno energia necessaria per filtrare l'acqua, che è una buona cosa. Esattamente come si potrebbe sfruttare questo effetto è qualcosa che stiamo discutendo e dibattendo molto su questi giorni. E se arriviamo con un buon piano per come fare questo, possiamo ancora chiedere il vostro aiuto per simulare se questo funzionerà in pratica.

Tuttavia, la nostra priorità è quella di finalizzare l'analisi e la pubblicazione dei risultati, in modo che i nostri colleghi nei laboratori di tutto il mondo possono anche iniziare a pensare come questo effetto sorprendente potrebbe essere usata per scopi pratici. Appena siamo più avanti in questo processo, saremo sicuri di tornare a voi e condividere di più la nostra analisi. Una volta che un manoscritto su cui stiamo lavorando ottiene attraverso il consueto processo di revisione tra pari, condivideremo con te, anche. Anche prima di allora, speriamo di essere in grado di condividere alcune animazioni che catturano l'idea principale di questo effetto, che noi stiamo lavorando.

Nel frattempo, a nome di tutta la squadra, estendiamo la nostra gratitudine a tutti voi volontari che hanno contribuito alla Computing for Clean Water. La tua potenza di calcolo combinata stato come accendere un microscopio gigante. Improvvisamente abbiamo visto fino in fondo. C'è un sacco di spazio là. E anche un sacco di sorprese!

Il Team C4CW



Per commentare questo post nel forum devi effettuare il login

Pensieri distribuiti

Articoli

Written on 11/02/2019, 11:13 by boboviz
boinc-workshop-2019Anche quest'anno si terrà il Boinc Workshop, dal 9 al 12 Luglio a Chicago. La partecipazione è libera e gratuita.

Ultime dal Blog

Written on 19/06/2017, 14:38 by boboviz
addio-lugano-bellaCari sodali scaccolatori,come alcuni di voi sanno, il sottoscritto, oltre ad essere appassionato di Boinc, è anche "appassionato" di HPC e, visto che il...