Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Eric Mcintosh, amministratore del progetto, per prima cosa ringrazia tutti per il continuo supporto. Dal lato suo/CERN tutto sta andando piuttosto bene e ha cominciato ad unire i risultati.

Ora lui ha bisogno di un po' di tempo per analizzare i dati. In particolare deve decidere tra due metodi di elaborazione del fascio (effetto fascio).
Poi, probabilmente, presenterà parecchi studi per fare una scansione intensiva dove studierà il fascio (l'effetto fascio dipende dalla dimensione, quindi dalla carica, e dall'accelerazione del gruppo di particelle).

Allo stesso tempo, deve finire la documentazione dell'infrastruttura "utente" così che i suoi colleghi possano facilmente utilizzare BOINC appena ritorneranno dalle vacanze. In aggiunta vuole impostare un "utente" sistema "lxtrack" al fine di fornire spazio li e provare a tenere il passo con i risultati che voi ritornate.

Deve guardare il problema della deadline per i lavori con 10**7 giri.
Ha impostato un margine di 30 giorni per ogni wu... bisogna che discuta con Igor perchè non è quello che vedete a casa. Naturalmente vogliono un margine basso per avere i risultati indietro velocemente ma vuole anche utilizzare i vecchi sistemi lenti. Dovranno elaborare una sorta di compromesso. Il suo tentativo 10**7 giri è stato probabilmente un po' sopra le righe, ma ha avuto provarlo.

Sperano/Si aspettano di produrre un eseguibile MAC valido per questa settimana.. Ha inoltre bisogno di aggiungere alcuni nuovi "fisici", nuovi elementi, a Sixtrack, come previsto da un suo collega. (Inoltre ha bisogno di aggiungere modifiche per "Collimation" ma non è rilevante per BOINC). La prossima versione dovrebbe inoltre supportare le SSE 4.1

È rimasto piacevomente sorpreso di vincere una NVIDIA TESLA C2075.
Il problema è che deve usare e programmare con OpenACC. Ci sarà sicuramente qualche singhiozzo nell'installazione della scheda e nel software necessario (PGI). Vorrebbe provare la sua applicazione "Tomography" che già si esegue in parallelo utilizzando HPF o openMP. Se questa funzionerà, sta seriamente pensando ad un Sixtrack multi-thread (utilizzando le GPU o no) così da tracciare molte più particelle in ogni workunit. Non banale, ma piuttosto eccitante. È ancora allo stadio delle idee ma... sarebbe più naturale utilizzare thread multipli su un pc multicore. Un sogno?

Infine, si è preso del tempo per pubblicare il suo lavoro sulla portabilità e la riproducibilità dei floating-point. Crede che sia l'unica persona che abbia ottenuto ULP identici, bit a bit, da risultati diversi, dopo molti Gigaflops e con 5 diversi compilatori Fortran a diversi livelli di ottimizzazione.



Per commentare questo post nel forum devi effettuare il login

Pensieri distribuiti

Articoli

Written on 11/02/2019, 11:13 by boboviz
boinc-workshop-2019Anche quest'anno si terrà il Boinc Workshop, dal 9 al 12 Luglio a Chicago. La partecipazione è libera e gratuita.

Ultime dal Blog

Written on 19/06/2017, 14:38 by boboviz
addio-lugano-bellaCari sodali scaccolatori,come alcuni di voi sanno, il sottoscritto, oltre ad essere appassionato di Boinc, è anche "appassionato" di HPC e, visto che il...