Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

David Baker, responsabile del progetto Rosetta@Home, pubblica un nuovo intervento sul suo diario e ricorda che Rosetta@Home può contribuire a sconfiggere anche agenti patogeni creati dall'uomo apposta per uccidere.

Attraverso le elaborazioni di Rosetta@Home è possibile contribuire alla definizione di nuovi catalizzatori di enzimi. Nell'ultimo numero di Nature Chemical Biology viene descritta la definizione di un enzima che può distruggere agenti nervini e pesticidi basati su organofosfati. Gli enzimi nocivi uccidono bloccando enzimi chiave per l'attività vitale; l'enzima descritto nell'articolo si preoccupa di eliminare la tossicità, e rendere quindi inattivo l'agente nocivo. Questo è un esempio di come gli enzimi creati grazie a Rosetta@Home vedono la luce e come contribuiscono a risolvere problemi attuali, compresi quelli che l'uomo stesso si crea.



Per commentare questo post nel forum devi effettuare il login

Pensieri distribuiti

Articoli

Written on 11/02/2019, 11:13 by boboviz
boinc-workshop-2019Anche quest'anno si terrà il Boinc Workshop, dal 9 al 12 Luglio a Chicago. La partecipazione è libera e gratuita.

Ultime dal Blog

Written on 19/06/2017, 14:38 by boboviz
addio-lugano-bellaCari sodali scaccolatori,come alcuni di voi sanno, il sottoscritto, oltre ad essere appassionato di Boinc, è anche "appassionato" di HPC e, visto che il...