Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 
Folding@home è un progetto di calcolo distribuito che studia il ripiegamento delle proteine (protein folding), la loro aggregazione e le malattie derivate da un ripiegamento non corretto, mediante simulazioni di dinamica molecolare.
Questo progetto sfrutta nuovi metodi computazionali per simulare problemi milioni di volte più complessi rispetto a quanto è stato fatto finora.

Che cos'è il "protein folding"?
Le proteine sono le “nanomacchine” della biologia. Per poter espletare le loro funzioni biochimiche, esse devono ripiegarsi. Questo processo (denominato folding, dall'inglese to fold: piegare), critico e fondamentale per tutta la biologia, rimane tutt'ora un mistero.
l protein folding è collegato ad alcune malattie come il morbo si Alzheimer, la sclerosi laterale amiotrofica, la corea di Huntington, il morbo di Parkinson e molti tipi di cancro. Quando le proteine non si ripiegano nella maniera corretta (misfolding) si possono verificare problemi molto seri, tra cui malattie ben note come il morbo di Alzheimer, il morbo della “mucca pazza” (BSE), la malattia di Creutzfeldt-Jakob (CJD), la sclerosi laterale amiotrofica (ALS), il morbo di Parkinson, molti tipi di cancro e sindromi correlate.

Cosa è stato fatto fino ad oggi?
Sono stati ottenuti molti successi. Puoi saperne di più leggendo le sezioni Scienza e Riconoscimenti, oppure andando direttamente alla Pagina dei Risultati.

Come si può partecipare al progetto?
E' necessario installare un programma che si può scaricare solo dal sito ufficiale del progetto.
L'installazione di Folding@home è davvero una cosa semplice per la stragrande maggioranza dei sistemi su cui gira. Sia che si parli di Windows, di Linux o di MAC, ma anche quando lo si vuole far funzionare sulla propria PS3 o sulle proprie schede grafiche ATI o nVidia.

Per ulteriori informazioni visitate il thread ufficiale presente nel nostro forum.

Come funziona?
Il funzionamento di Folding@home è simile a quello di BOINC: l'applicazione sfrutta i tempi morti del proprio PC. Si scarica il lavoro dal server del progetto, il computer lo elabora, si invia il lavoro finito e si ricomincia. Contrariamente a BOINC qui si parla di un unico progetto anche se i server a cui il computer fa riferimento sono una decina.
Come ringraziamento per l'aiuto il progetto assegna dei crediti ed è possibile unirsi con altri partecipanti in un team gareggiando per primeggiare nelle classifiche mondiali.

Come mi unisco al team di BOINC.Italy?
Nelle impostazioni di Folding@home è sufficiente digitare il codice del team che è il: 61171
Come funziona il sistema dei crediti?
I responsabili del progetto, prima di rilasciare un certo tipo di WU (che poi saranno migliaia e migliaia) la testano su un computer standard, sempre con le stesse caratteristiche. Assegnano quindi a quel tipo di WU un punteggio proporzionale al tempo che il computer di benchmark ci ha messo a terminare l'elaborazione. La scala è fissa: se un tipo di WU ci mette il doppio in un altro, prenderà il doppio dei punti.
Quando il tuo computer riconsegna una WU ti verranno accreditati i punti dovuti per quel tipo di WU, indipendentemente da quanto ci ha messo a elaborarla il tuo PC; computer più potenti termineranno le WU più velocemente e gli saranno assegnati più punti.


Per commentare questo post nel forum devi effettuare il login

Articoli

Written on 09/12/2016, 12:08 by boboviz
versione-7,6,33-nuova-release-stabileGli amministratori di Boinc hanno dichiarato "stabile" la versione 7.6.33 del client, che diventa anche quella raccomandata. Qui le note di rilascio (e...

Ultime dal Blog

Written on 08/04/2016, 11:16 by boboviz
xeon-771-su-socket-775Guida a come adattare fisicamente uno Xeon 771 a un socket 775 (by Re Leon) Premesso che ci sono diverse limitazioni a questa pratica, derivanti dalla...