Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

rosetta_client.png

Il client di Rosetta@home si rinnova. Da pochi giorni infatti è stata aggiunta una nuova applicazione al progetto chiamata 'minirosetta'. Questo nuovo client non è un semplice aggiornamento del vecchio, ma una versione completamente rinnovata il cui codice è stato totalmente riscritto.
.
Il nuovo client, che compare nella lista delle applicazioni di Rosetta@home con il nome di "Rosetta Mini" è una versione di Rosetta programmata ad oggetti . Il client utilizzato fino ad oggi è infatti una versione convertita in codice C++ dal Fortran, il cui codice è rimasto legato al precedente linguaggio utilizzato e presenta molte parti ridondanti. Per questo con l'attuale client lo sviluppo di nuovi protocolli, l'implementazione di nuove funzioni ed il debug sono piuttosto difficoltosi per i ricercatori di Rosetta. Minirosetta è stato progettato per far fronte a tali problemi e dovrebbe espandere notevolmente la capacità di rosetta, dando un contributo maggiore alla ricerca scientifica.
Il nuovo client è già in prova da alcune settimane sulla versione di test del progetto (RALPH), come avviene sempre per le nuove versioni dei client di Rosetta@home e la versione attuale è la 1.07, rilasciata proprio oggi, disponibile per Windows  (32/64 bit), Linux (32/64 bit) e Mac OS/X (Intel). I gestori del progetto hanno intenzione di passare progressivamente al nuovo client, mano a mano che verrà migliorato e perfezionato. Essendo un client totalmente nuovo infatti, è facile che contenga dei bug: la versione attuale gira stabilmente su RALPH, ma distribuendo l'applicazione ad un'utenza molto più ampia potrebbero emergere dei problemi. Per questo inizieranno presto a distribuire lavoro per il nuovo client a piccoli batch, verificando che tutto funzioni regolarmente. Il lavoro sarà distribuito insieme a quello per l'attuale client stabile e quindi non è detto che in questo periodo tutti ricevano delle WU da elaborare con minirosetta.
Il nuovo client non dispone ancora di una parte grafica, che comunque è già in sviluppo. E' possibile riconoscere le WU elaborate con il nuovo client dal BOINC Manager guardando nella colonna "Application" nella finestra "Tasks" poichè esse sono caratterizzate da un nome che inizia con "minirosetta_".
Alcuni utenti hanno riportato una segnalazione di virus durante il download del client da parte del noto antivirus "NOD32" ma probabilmente si tratta di un falso positivo  ed i programmatori stanno già investigando sul problema. Gli utenti sono invitati a riportare eventuali problemi riscontrati con il nuovo client in questa discussione nel forum ufficiale di Rosetta@home. Ulteriori informazioni sul nuovo client saranno rilasciate a breve.


Per commentare questo post nel forum devi effettuare il login

Articoli

Written on 21/05/2018, 21:55 by boboviz
nuovo-client-boinc-7-10-2Oggi è stato ufficialmente rilasciato il nuovo client Boinc, la versione 7.10.2 Qui la lista delle modifiche rispetto alla versione precedente.

Ultime dal Blog

Written on 19/06/2017, 14:38 by boboviz
addio-lugano-bellaCari sodali scaccolatori,come alcuni di voi sanno, il sottoscritto, oltre ad essere appassionato di Boinc, è anche "appassionato" di HPC e, visto che il...