Live chat

boboviz Rosetta@Home sembra ripartita a piena potenza (26.01.20, 20:07)
Simone73 Badge TN-Grid 2019 New Year Challenge pronti, sempre nell'angolo Badge. (25.01.20, 18:19)
Simone73 ANGOLO BADGE (25.01.20, 17:39)
Simone73 BADGE WCG 15° BIRTHDAY CHALLENGE Clicca per vedere l'immagine (25.01.20, 17:38)
boboviz E' un paio di giorni che sui server di Rosetta le code sono vuote.... (24.01.20, 11:20)
sabayonino https://www.miamammausalinux.org/2020/01/linux-in-auto-tesla-sceglie-coreboot/ (23.01.20, 13:07)
sabayonino ""però questa soluzione è parecchio drastica. Soprattutto perché, se anche non si necessita di un’interfaccia grafica, potrebbe essere che il sistema perda anche eventuali altre funzionalità (ad esempio quelle legate ad OpenCL, un sistema di calcolo distribuito molto utilizzato)."" (23.01.20, 13:04)
sabayonino https://www.miamammausalinux.org/2020/01/redhat-problemi-con-i-driver-grafici-intel/ (23.01.20, 13:04)
sabayonino https://www.ecc-netitalia.it/it/news-e-pubblicazioni/comunicati-stampa/886-tutela-transfrontaliera-dei-consumatori-in-vigore-il-nuovo-regolamento-europeo-sulla-cooperazione-tra-le-autorita-nazionali-di-enforcementtutela-transfrontaliera-dei-consumatori-in-vigore-il-nuovo-regolamento-europeo-sulla-cooperazione-tra-le-autorita-nazionali-di-enforcement (21.01.20, 13:03)
zioriga https://edge9.hwupgrade.it/news/innovazione/quantum-computing-ibm-ha-raggiunto-il-quantum-volume-piu-alto-di-sempre_86457.html (15.01.20, 20:08)
sabayonino https://www.e-gazette.it/sezione/tecnologia/fantascientifico-hyundai-fabbrichera-taxi-volanti-uber-lancio-2023 mi raccomando quando attraversate la strada ... guardate sempre (anche) ...in alto ! (15.01.20, 13:14)
boboviz votate il sondaggio sul sito di QuchemPedia (15.01.20, 08:51)
Kromflame ma guardiamo il lato positivo, quest'anno possiamo vincere la badge! (12.01.20, 15:17)
Kromflame la potenza di calcolo e' comunque destinata ad aumentare con il rinnovamento tecnologico (12.01.20, 15:16)
Antonio Cerrato mi sembra più plausibile che ci siano meno persone, ma quei "pochi" che ci sono abbiano comunque in parte compensato con la potenza di calcolo che è aumentata nel tempo (12.01.20, 15:15)
sabayonino avranno diviso in league per dar un pò di senso ai team più piccoli (12.01.20, 15:13)
sabayonino http://formula-boinc.org/index.py?lang=&team=357&year=2020 (12.01.20, 15:10)
sabayonino 2017 : 16ma posizione ** 2018 : 19ma pos ** 2019 : 23ma posizione ... abbiamo perso membri , o si scaccola meno ... oppure gli altri fanno di più (12.01.20, 15:09)
sabayonino beh.. nzomma (12.01.20, 15:07)
Kromflame quindi ora valgono solo i membri attivi con Rac maggiore di 100. Se e' così non sarebbe una vera retrocessione.. (12.01.20, 15:07)
Per usare la chat devi effettuare il login.
Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
  • Pagina:
  • 1

ARGOMENTO: LSST

LSST 26/06/2014 23:23 #107417

  • astroale
  • Avatar di astroale Autore della discussione
  • Offline
  • Referente QCN / Radioactive
  • Referente QCN / Radioactive
  • Messaggi: 3727
  • Ringraziamenti ricevuti 64
Perchè creo questo thread nell'area dei progetti non-BOINC ?
Se avrete la pazienza di leggere fino in fondo lo scoprirete :)

LSST

Il Large Synoptic Survey Telescope è un grande telescopio terrestre la cui costruzione dovrebbe terminare nel 2015. Ha un diametro di 8,4 metri e quindi non è il più grande in assoluto, ma ha una particolare configurazione ottica a tre specchi, mai realizzata finora, che gli permette di avere un grande campo corretto che verrà sfruttato da un mega, anzi da un giga CCD (3,2 gigapixel). La combinazione di queste due caratteristiche permetterà la scansione completa del cielo australe ogni 3 notti osservative (da cui il nome del progetto), dal suo sito di Cerro Pachón in Cile.

In figura un disegno del telescopio, lo specchio dopo la fusione (prima della lavorazione) e un modello del "giga CCD"

LSST contiene molte tecnologie volte a velocizzare la "sky survey", ad esempio il sensore CCD da 3200 megapixel da 63 cm di diametro avrà un hardware che gli consentirà di campionare e trasferire un singolo fotogramma in soli 2 secondi, minimizzando il tempo di attesa tra una posa e la successiva.
La survey sarà così efficiente che si calcola che già dopo il primo mese di attività LSST avrà registrato più universo della somma di tutte le attività dei suoi predecessori. Il rate di dati sarà di circa 20 o 30 Tb per notte. Il confronto della survey corrente con quelle precedenti consentiranno di valutare qualsiasi variazione nell'aspetto del cielo in tempo reale, e grazie alla sensibilità di LSST si stima che le "allerte" saranno decine di migliaia per notte. Rilevare cambiamenti nel cielo sarà la sua missione pricipale. Le scoperte alla portata di una così potente "macchina da guerra", vanno dal vicino sistema solare a lontani argomenti cosmologici come la misura dell'espansione dell'universo o la distribuzione della materia oscura. Ad esempio si stima che si potranno decuplicare il numero degli asteroidi conosciuti, trovare 30mila corpi ghiacciati oltre l'orbita di Nettuno, classificare miliardi di stelle entro un milione di anni luce dal sole determinando la struttura dell'alone galattico (la nostra galassia ha un diametro di circa 100 mila anni luce).

La parte più interessante per gli astrofili e gli appasionati di citizen science in generale è che a differenza di quanto avviene con gli osservatori professionali in cui i dati raccolti rimangono per un certo periodo di proprietà esclusiva dei ricercatori a cui è stato assegnato il tempo telescopio (per consentire l'elaborazione e la pubblicazione), tutti i dati di LSST saranno resi pubblici in tempo reale, consentendo la collaborazione di studenti e appassionati da ogni parte del globo.

La magnitudine limite di LSST sarà 24,5 per un'immagine singola ma ci si potrà spingere fino a 27,5 compositando più immagini dello stesso campo. Ben al di sopra della possibilità di qualsiasi astrofilo. Sebbene questo riduca drasticamente la possibilità di scoperte da parte degli osservatori amatoriali, lo share immediato di questi dati apre il campo sia all'analisi delle allerte direttamente sui dati di LSST, sia al follow-up cioè alla riosservazione del fenomeno con i telescopi amatoriali. Bisogna infatti considerare che LSST "satura" su oggetti più brillanti della 16-esima magnitudine rendendo impossibili misure fotometriche o astrometriche su tali oggetti e probabilmente anche valutazioni morfologiche (per oggetti estesi) a causa del blooming . Di contro gli oggetti più brillanti della 16-esima magnitudine sono perfettamente alla portata dei telescopi degli astrofili.

Riguardo BOINC e il calcolo distribuito, molto probabilmente dati di LSST (fotometria di asteroidi) finiranno nelle WU di asteroids@home ( link ).

Riferimenti:
http://www.lsst.org/lsst/
http://it.wikipedia.org/wiki/Large_Synoptic_Survey_Telescope

Nuovo Orione n.266 Luglio 2014 pag.38
Sorvegliare il cielo con LSST: un telescopio da record - di Gianfranco Benegiamo

Il Large Synoptic Survey Telescope produrrà un grande flusso di dati accessibili a tutti attraverso Internet

Allegati:

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Ultima modifica: da astroale.

LSST 26/05/2016 11:09 #121687

  • astroale
  • Avatar di astroale Autore della discussione
  • Offline
  • Referente QCN / Radioactive
  • Referente QCN / Radioactive
  • Messaggi: 3727
  • Ringraziamenti ricevuti 64
in attesa del completamento guardiamoci questo slide-show

A Day in the life of LSST Construction

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

LSST 27/05/2016 09:28 #121703

  • boboviz
  • Avatar di boboviz
  • Offline
  • Referente UND e Beta
  • Referente UND e Beta
  • Messaggi: 6423
  • Ringraziamenti ricevuti 210
Sembra che i lavori in cemento finiscano a Luglio....
Poi c'è tutto il resto.
E per fortuna che doveva diventare operativo nel 2015 :ciapet:

A vedere da questa webcam direi che di lavoro ce n'è da fare

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.



Sei curioso dei risultati scientifici di Boinc? Guarda la sezione Pubblicazioni.

"We continue to face indifference and resistance from the high­-performance computing establishment." D. Anderson


The first italian guy with 1 milion on Ralph
Ultima modifica: da boboviz.

LSST 27/09/2018 16:38 #129085

  • astroale
  • Avatar di astroale Autore della discussione
  • Offline
  • Referente QCN / Radioactive
  • Referente QCN / Radioactive
  • Messaggi: 3727
  • Ringraziamenti ricevuti 64

boboviz ha scritto: Sembra che i lavori in cemento finiscano a Luglio....
Poi c'è tutto il resto.
E per fortuna che doveva diventare operativo nel 2015 :ciapet:

A vedere da questa webcam direi che di lavoro ce n'è da fare


avanti piano anzi pianissimo :rotoli:
vedo però che qualcosa sta prendendo forma

cmq se vanno avanti così la camera CCD da 3,2 giga-pixel la potremo comprare su amazon per 50 euro

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

LSST 27/09/2018 21:03 #129089

  • boboviz
  • Avatar di boboviz
  • Offline
  • Referente UND e Beta
  • Referente UND e Beta
  • Messaggi: 6423
  • Ringraziamenti ricevuti 210

astroale ha scritto: avanti piano anzi pianissimo :rotoli:
vedo però che qualcosa sta prendendo forma


Ho capito io. Sono andato a rivedermi il sito dopo TANTO tempo e parlano di prima luce a metà del 2021 e "full operational" a fine 2022.
E' ancora lunga la strada per Tipperary...

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.



Sei curioso dei risultati scientifici di Boinc? Guarda la sezione Pubblicazioni.

"We continue to face indifference and resistance from the high­-performance computing establishment." D. Anderson


The first italian guy with 1 milion on Ralph

LSST aka "Vera Rubin" 13/08/2019 22:52 #131278

  • astroale
  • Avatar di astroale Autore della discussione
  • Offline
  • Referente QCN / Radioactive
  • Referente QCN / Radioactive
  • Messaggi: 3727
  • Ringraziamenti ricevuti 64
il nome del telescopio cambierà
speriamo che non cambino anche le sue possibilità di utilizzo, visto che essendo il telescopio a grande campo di maggior diametro, sarà quindi tra i più sensibili alle traccie dei 12 mila satelliti del folle progetto starlink

Un telescopio rivoluzionario di nome Vera Rubin

Approvata la proposta di cambiare il nome di Lsst, il futuro Large Synoptic Survey telescope, in Vera Rubin Survey Telescope, in onore della “mamma della materia oscura galattica”.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Ultima modifica: da astroale.

LSST aka "Vera Rubin" 19/08/2019 19:39 #131287

  • boboviz
  • Avatar di boboviz
  • Offline
  • Referente UND e Beta
  • Referente UND e Beta
  • Messaggi: 6423
  • Ringraziamenti ricevuti 210

astroale ha scritto: il nome del telescopio cambierà

Il cambio di nome non sembra aver rallentato i lavori.
Sensori digitali

The digital sensor array is composed of about 200 16-megapixel sensors, divided into 21 modules called "rafts.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.



Sei curioso dei risultati scientifici di Boinc? Guarda la sezione Pubblicazioni.

"We continue to face indifference and resistance from the high­-performance computing establishment." D. Anderson


The first italian guy with 1 milion on Ralph
  • Pagina:
  • 1
Moderatori: camposReLeon
Tempo creazione pagina: 0.488 secondi
Powered by Forum Kunena

Articoli

Written on 11/02/2019, 11:13 by boboviz
boinc-workshop-2019Anche quest'anno si terrà il Boinc Workshop, dal 9 al 12 Luglio a Chicago. La partecipazione è libera e gratuita.

Ultime dal Blog

Written on 16/09/2019, 09:51 by boboviz
ci-vuole-un-fisico-bestiale-per-andare-al-cernCome alcuni di voi sapranno, periodicamente, il CERN apre i suoi portoni alla visita di chi vuole andarci e la cosa viene chiamata OpenDays. Questa volta...